Che significa? | Termini giuridici

Lisbona

8 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Lisbona [trattato di] (d. UE): Trattato di riforma dell’Unione europea firmato il 13 dicembre 2007 ed entrato in vigore il 1° dicembre 2009.

Con tale riforma viene a cadere la distinzione tra Comunità europea e Unione europea e si fa riferimento ad un unico ente: l’Unione europea [vedi]. La stessa infatti come recita l’art. 1, par. 3 TUE sostituisce e succede alla Comunità europea e le viene attribuita personalità giuridica unica. Alla strutturazione unitaria di un unico soggetto giuridico, tuttavia, non corrisponde l’impianto testuale disegnato a Lisbona dove i trattati continuano a essere due, integrati e modificati: il Trattato sull’Unione europea e il Trattato sul funzionamento dell’Unione europea sostitutivo del Trattato CE.

I due trattati hanno lo stesso valore giuridico. Mentre il Trattato sull’Unione europea costituisce un trattato di base (legge fondamentale), contenente le norme essenziali che stabilisce i valori ed i principi fondamentali, le competenze, l’assetto istituzionale dell’Unione, il Trattato sul funzionamento dell’Unione europea rappresenta un trattato applicativo: fissa le regole di funzionamento delle istituzioni, dei suoi organi, disciplina il mercato interno e le politiche, definendone il quadro di riferimento.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA