Dizionario | Termini giuridici

Lite temeraria

8 Novembre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Lite temeraria (d. p. civ.)

È Lite temeraria l’agire o resistere in giudizio con mala fede e colpa grave cioè l’agire o resistere con la consapevolezza del proprio torto o per spirito di emulazione o con intenti dilatori o defatigatori della controparte, ovvero con la mancanza della pur minima avvedutezza e consapevolezza delle conseguenze dei propri atti.

Per tale comportamento la legge configura una responsabilità aggravata, ossia una responsabilità che, andando oltre la normale responsabilità per soccombenza [vedi], si aggrava in quanto, essendo fondata su un illecito, dà luogo all’obbligo di risarcire tutti i danni che conseguono all’aver dovuto partecipare ad un giudizio obiettivamente ingiustificato, danni che vengono liquidati, anche d’ufficio, dal giudice nella sentenza [vedi]. La parte soccombente può altresì essere condannata dal giudice, anche d’ufficio, al pagamento, a favore della controparte, di una somma equitativamente determinata.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube