Che significa? Maggioranza

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Maggioranza (d. cost.)

Maggioranza di Governo

La Maggioranza è lo schieramento politico che regge il Governo [vedi].

Essa può assumere diverse forme: innanzitutto può verificarsi che un solo partito politico raggiunga la maggioranza assoluta in Parlamento [vedi]. In tal caso il partito, da solo, determinerà l’indirizzo politico del Parlamento, la composizione e l’indirizzo del Governo (cd. governo monocolore).

Può anche accadere che nessun partito raggiunga tale maggioranza. In tali casi, la formazione della compagine governativa può essere raggiunta attraverso la coalizione [vedi Coalizione di governo] di più partiti ideologicamente vicini, decisi a governare insieme.

 Regola della Maggioranza

La regola della Maggioranza costituisce il fondamento della democrazia, forma di governo basata sulla volontà dei più.

La Maggioranza può essere:

—  relativa: che è quella raggiunta da chi ottiene il maggior numero dei voti a prescindere dal rapporto degli stessi con il totale dei votanti;

—  assoluta: quando si raggiunge almeno la metà + 1 dei votanti (es.: approvazione del regolamento ex art. 64 Cost.);

—  qualificata: che può essere di 3/5 (es.: elezione dei membri del C.S.M., dei giudici aggregati della Corte costituzionale) o dei 2/3 (es.: elezione del Presidente della Repubblica nei primi tre scrutini ex art. 83 Cost.) degli aventi diritto al voto.

Nel calcolo della Maggioranza occorre tener presente il numero legale o quorum [vedi]: per la validità delle deliberazioni spesso la legge richiede la Maggioranza assoluta dei presenti, ed è controverso se, ai fini del computo, debbano o meno contarsi come votanti gli astenuti.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI