Che significa? | Termini giuridici

Merito della causa

23 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 23 ottobre 2015



Merito della causa (d. p. civ.): Per Merito della causa si intende l’insieme di tutte le questioni di diritto sostanziale portate alla conoscenza del giudice da attore [vedi], convenuto [vedi] e terzi interventori [vedi Intervento], non attinenti ai meri aspetti di rito.

Non sono, dunque, pronunce di merito quelle sulla giurisdizione [vedi Giurisdizionale (Funzione)] e sui presupposti processuali e nemmeno i provvedimenti emessi nei giudizi speciali, quali quelli cautelari, volti in primis a valutare la sola legittimità dell’azione esercitata, salvo in un momento successivo la verifica della fondatezza, previa instaurazione del contraddittorio, della domanda proposta (artt. 645, 669sexies c.p.c.).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI