Dizionario | Termini giuridici

Minoranze linguistiche

23 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Minoranze linguistiche (d. cost.): La tutela delle Minoranze linguistiche è uno dei caratteri fondamentali delle democrazie moderne.

Sono considerate Minoranze linguistiche quelle formazioni sociali che si differenziano dalla maggioranza dei cittadini per diversità etniche e di lingua (sono dette anche alloglotte).

La Costituzione le menziona specificamente all’art. 6 e tale tutela è garantita anche dagli statuti delle Regioni a statuto speciale, dove le Minoranze linguistiche sono presenti in maniera più consistente.

In attuazione dell’art. 6 Cost. e in armonia con i principi generali stabiliti dagli organismi europei e internazionali, la L. 482/1999 tutela la lingua e la cultura delle minoranze linguistiche storiche, vale a dire le popolazioni albanesi, catalane, germaniche, greche, slovene e croate e di quelle parlanti il francese, il franco-provenzale, il friulano, il ladino, l’occitano e il sardo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube