Che significa? | Termini giuridici

Missione

23 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 23 ottobre 2015



Missione (d. int.): Nel diritto internazionale (diplomatico e consolare), il termine Missione indica in generale la relazione giuridica intercorrente tra lo Stato accreditatario (cd. Stato della missione) e gli organi da esso inviati sul territorio di un altro Stato (accreditante o territoriale) nello svolgimento delle relazioni internazionali.

Missione consolare

Forma di relazione giuridica internazionale che si instaura tra due Stati attraverso la figura del console [vedi Agente consolare] (Convenzione sulle relazioni consolari 24-4-1963). La Missione consolare si instaura attraverso un accordo tra Stati sovrani, che intrattengono pacifiche relazioni. Non ha sempre carattere istituzionale e può anche assumere rilievo onorario e non burocratico (cioè esser affidata ad un console onorario che può essere anche cittadino dello Stato territoriale). Può essere ritirata o soppressa a causa di crisi tra gli Stati interessati.

Il reciproco riconoscimento della Missione consolare è essenziale affinché il console possa godere delle prerogative connesse al suo status limitatamente al solo svolgimento delle sue funzioni.

Si ricordi, infine, che alla Missione consolare il diritto internazionale generale riconosce un novero di immunità [vedi] ristrette rispetto alla Missione diplomatica.

Missione diplomatica

È l’organo principale delle relazioni internazionali tra gli Stati (Convenzione sulle relazioni diplomatiche 18-4-1961).

La Missione diplomatica è un organo di tipo istituzionale, permanente e complesso, in quanto è costituita da una pluralità di elementi e adempie diverse funzioni giuridiche.

Gli elementi costitutivi della Missione diplomatica, la cui istituzione avviene attraverso un apposito trattato internazionale [vedi Trattati], sono: i membri, i beni materiali e i simboli rappresentativi dello Stato di appartenenza.

Nella prassi internazionale, sono accordati alla Missione diplomatica una serie di privilegi o immunità, attraverso i quali lo Stato territoriale manifesta sia il suo rispetto verso lo Stato di appartenenza, sia la sua concreta disponibilità all’esercizio dell’attività diplomatica da parte dello Stato della Missione [vedi Ne impediatur legatio].

In occasione di crisi internazionali, lo Stato territoriale è tenuto comunque al rispetto della Missione diplomatica, anche in caso di rottura delle relazioni diplomatiche o di guerra.

Missione speciale

Organo di tipo istituzionale, inviato da uno Stato presso un altro, a cui vengono affidati compiti diplomatici di vario genere (Convenzione di New York 16-12-1969).

Vi sono infatti diverse categorie di Missione: di affari, di studio, di assistenza tecnica, di cerimonia etc.

Caratteristiche fondamentali della Missione sono:

—  la specificità del compito attribuitole;

—  il carattere ufficiale;

—  la sua temporaneità.

Affinché una Missione possa esercitare il suo compito occorre non solo il consenso dello Stato che la invia ma anche dello Stato destinatario, altrimenti essa non potrebbe essere ricevuta.

Nella prassi sono state inviate sempre più frequentemente Missione di organizzazioni internazionali [vedi] presso Stati membri e non, per risolvere problemi di interesse comune.

Missione umanitaria

Partecipazione di contingenti militari appartenenti alle forze armate alle operazioni intraprese dall’ONU [vedi] in vari Paesi (es.: Mozambico, Somalia) allo scopo di ristabilire la pace e la democrazia.

La presenza di forze armate dell’ONU dovrebbe avere in questo caso il solo scopo di fornire un’adeguata protezione alle diverse organizzazioni umanitarie che operano in queste aree, in primis la Croce Rossa.

Molto spesso, però, i caschi blu [vedi] dell’ONU sono stati direttamente coinvolti nella guerra in atto nel Paese in cui hanno operato (ex Jugoslavia, Somalia) assumendo una funzione che in parte debordava rispetto allo scopo iniziale della Missione.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI