Che significa? Nota

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Nota

 

Nota di iscrizione a ruolo (d. p. civ.): La Nota rappresenta l’atto che deve essere depositato affinché il cancelliere [vedi] possa provvedere all’iscrizione a ruolo [vedi] della causa. È depositata in cancelleria [vedi], insieme al proprio fascicolo, dalla parte che si costituisce per prima (di regola, l’attore [vedi], ma può essere anche il convenuto [vedi] cd. diligente).

La Nota deve contenere l’indicazione delle parti nonché le generalità e il codice fiscale, ove attribuito, del procuratore che si costituisce, dell’oggetto della domanda, della data di notificazione della citazione e dell’udienza fissata per la prima comparizione delle parti.

Il D.P.R. 13-2-2001, n. 123 ha previsto la possibilità che la Nota sia redatta come documento informatico sottoscritto con firma digitale [vedi] del difensore e che sia trasmessa per via telematica.

Nota di pegno (d. comm.): Titolo rappresentativo di merci che si accompagna alla fede di deposito [vedi], contenente indicazioni delle merci depositate presso i magazzini generali [vedi].

Viene rilasciato a richiesta dal depositante ed ha, nei confronti del portatore, una duplice valenza: se circola unitamente alla fede di deposito essa è semplicemente un documento rappresentativo delle merci; se, invece, circola separatamente attesta che l’intestatario ha concesso, a garanzia di un credito ricevuto, un diritto di pegno sulle cose depositate. Conseguentemente il possessore della fede di deposito potrà ritirare la merce solo dopo aver depositato la somma dovuta al creditore pignoratizio.

Quest’ultimo, invece, qualora il credito resti insoddisfatto può, alla scadenza, far vendere le cose depositate e rivalersi, così, sul ricavato di tale vendita.

Nota di trascrizione (d. civ.): Domanda rivolta, in doppio originale, al conservatore dei registri immobiliari, ai fini delle formalità di trascrizione [vedi], contenente l’indicazione dei dati anagrafici dei contraenti, la descrizione del titolo e dei beni cui questo si riferisce, nonché il cognome e il nome del pubblico ufficiale che ha ricevuto l’atto o autenticato le firme.

Nota integrativa (d. comm.): [vedi Bilancio di esercizio].


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI