Che significa? | Termini giuridici

Notaio

19 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Notaio (d. civ.): Il termine Notaio deriva dal latino «notarus» per designare colui che deve prendere nota, cioè garantire e dare pubblicità e visibilità ai contratti e agli atti stipulati in sua presenza, attribuendo agli stessi il valore di fede pubblica.

È una istituzione presente in Italia già ai tempi dei Longobardi e dei Franchi (VIII sec. d.C.). Oggi è un libero professionista e riveste la qualifica di Pubblico ufficiale [vedi] cui la legge attribuisce il compito di ricevere atti, sia tra vivi che di ultima volontà, allo scopo di attribuire loro pubblica fede [vedi anche Atto pubblico].

Esercita la propria attività nel territorio del collegio notarile presso cui è iscritto, ma anche per gli atti pertinenti a beni situati fuori di esso.

In alcuni paesi come nello Stato di Bahia (Brasile) conserva la qualifica di funzionario statale.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA