Che significa? Novazione

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Novazione (d. civ.)

Novazione oggettiva

Causa di estinzione dell’obbligazione a carattere non satisfattorio, perché alla cessazione del rapporto obbligatorio non si accompagna anche la soddisfazione della pretesa creditoria. Si ha Novazione quando le parti estinguono convenzionalmente l’originaria obbligazione dando vita, nel contempo, ad un nuovo rapporto diverso dal precedente nell’oggetto (dare una cosa al posto di un’altra) o nel titolo (si conviene che una somma dovuta a titolo di risarcimento resti dovuta a titolo di mutuo).

Con l’estinzione del rapporto originario vengono meno anche gli accessori del credito (privilegi, pegni, ipoteche), salva espressa volontà contraria.

Oltre all’aliquid novi (mutamento del titolo o dell’oggetto dell’obbligazione), per aversi Novazione sono necessari l’animus novandi (la volontà di estinguere l’obbligazione precedente creandone una nuova) e la obligatio novanda (l’obbligazione originaria da novare).

Stabilisce, infatti, l’art. 1234 c.c. che la Novazione è senza effetto se non esisteva l’obbligazione originaria.

Quindi, in caso di nullità della obbligazione originaria, è nulla anche la Novazione in quanto priva di causa. In caso, invece, di annullabilità del negozio originario la Novazione è valida se il debitore ha assunto validamente il nuovo debito conoscendo il vizio del precedente titolo, esprimendo in tal caso la volontà di operare una convalida [vedi] tacita di esso.

Novazione soggettiva

È il negozio con il quale si sostituisce un nuovo debitore a quello originario, che viene liberato. Come la novazione oggettiva [vedi] anche la Novazione è un modo di estinzione dell’obbligazione, ferma restando, in linea di principio, che la liberazione del debitore e la sua sostituzione possono anche dar luogo ad una mera successione nel debito; tale ultima ipotesi si verifica allorquando la sostituzione del soggetto passivo non esplichi alcuna efficacia novativa del precedente rapporto obbligatorio.

Alla Novazione il codice civile estende l’applicazione delle norme sulla delegazione [vedi], espromissione [vedi] ed accollo [vedi].


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI