Che significa? | Termini giuridici

Obblighi del datore di lavoro

20 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 20 ottobre 2015



Obblighi del datore di lavoro (d. lav.): La posizione giuridica del datore di lavoro risulta costituita, oltre che da una serie di poteri, anche da predeterminati obblighi cui corrispondono altrettanti diritti del lavoratore. In specie:

—  obbligo di corrispondere la retribuzione [vedi] nei modi e nei termini previsti dal contratto; rientra in tale obbligo, per la sua natura retributiva, anche il trattamento di fine rapporto [vedi];

—  obbligo di tutela delle condizioni di lavoro e della integrità fisica del lavoratore [vedi Obbligo di sicurezza];

—  obbligo di tutela assicurativa o previdenziale del lavoratore mediante le assicurazioni obbligatorie previste dalla legge;

—  obbligo di assicurare i dipendenti contro il rischio di responsabilità civile verso terzi, conseguente a colpa nello svolgimento delle loro mansioni contrattuali;

—  obbligo di procedere a determinati accertamenti sanitari per alcune categorie di lavoratori o prima dell’assunzione (fanciulli, adolescenti) o in costanza di rapporto (minori, personale esposto a rischi);

—  obbligo d’informazione.

Inoltre si individua un dovere di cooperazione del datore all’adempimento del lavoratore. Tale dovere costituisce l’applicazione del fondamentale principio di buona fede e correttezza contrattuale (art. 1175 c.c.), operante nei rapporti obbligatori in generale e di sicura attuazione anche nel rapporto di lavoro.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI