Dizionario | Termini giuridici

Opera

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Opera [contratto di] (d. civ.): Ricorre tale figura contrattuale tipica (detta anche contratto di lavoro autonomo) quando una persona si obbliga a compiere verso corrispettivo un’Opera o un servizio, con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente.

Il contratto di Opera configura un’ipotesi residuale di lavoro autonomo, dato che numerose altre figure (es.: appalto, trasporto, deposito) costituiscono contratti tipici, con una loro struttura ben definita.

Caratterizzano questa seconda figura la natura intellettuale della prestazione e, conseguenzialmente, l’impiego di intelligenza e cultura in misura superiore all’attività materiale, la discrezionalità dell’obbligato nell’esecuzione della prestazione e, normalmente, l’obbligo al solo compimento della prestazione, senza che rilevi il raggiungimento di un risultato (obbligazione di mezzi e non di risultato [vedi Obbligazione]).

Opera dell’ingegno (d. civ.) (d. comm.): [vedi Autore (Diritto di)].

Opera di ingegno del lavoratore (d. lav.): [vedi Invenzione industriale del prestatore di lavoro].



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube