Dizionario | Termini giuridici

Opere pubbliche

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Opere pubbliche (d. amm.): Costruzioni volte alla realizzazione di un fine pubblico o di un pubblico servizio. Sono eseguite direttamente dallo Stato o da altri enti pubblici, o appaltate da essi a imprese private [vedi Appalto pubblico].

Talvolta strumentale alla realizzazione delle Opere pubbliche è l’espropriazione per pubblica utilità [vedi].

Le Opere pubbliche si distinguono in varie categorie: stradali, marittime, idrauliche, di urbanistica e edilizia popolare etc.

La realizzazione delle Opere pubbliche costituisce un’attività che si snoda in varie fasi: deliberativa, progettuale, esecutiva.

La qualifica di Opere pubbliche si fonda sulla sussistenza di tre elementi: la natura di soggetto pubblico dell’ente che vi provvede; il fine e l’utilizzo dell’opera; la natura immobiliare di quest’ultima.

Si parla di Opere pubbliche ordinarie con riferimento ai lavori effettuati per la conservazione e la manutenzione delle opere già esistenti; sono invece straordinarie quelle che si concretano nel compimento di nuovi lavori o nel miglioramento o rifacimento di quelli già esistenti.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube