Che significa? | Termini giuridici

Oralità

20 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Oralità [principio di] (d. proc.): Principio processuale che privilegia lo strumento orale rispetto a quello scritto, come mezzo di comunicazione tra il giudice e le parti, per favorire il dialogo diretto fra l’organo giudicante e i soggetti di cui il giudice deve raccogliere e valutare le dichiarazioni.

Nel processo civile, l’Oralità, coniugandosi con i principi di concentrazione [vedi] e immediatezza [vedi], mira a fare in modo che il procedimento medesimo si concluda in tempi brevi. Queste esigenze sono particolarmente sentite nel processo del lavoro [vedi].

Nel processo penale, l’Oralità è funzionale al diritto dell’imputato a che la prova della colpevolezza si formi nel contraddittorio tra accusa e difesa e attraverso l’interrogatorio e il controinterrogatorio dei testimoni.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA