Dizionario | Termini giuridici

Parastato

14 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Parastato (d. amm.): Con tale termine si indica quel complesso di enti soggetti allo Statuto sul Parastato, contenuto nella L. 70/1975.

Gli enti parastatali gravitano nell’area di influenza dello Stato, cui sono legati da rapporti di ausiliarietà e strumentalità.

La L. 70/1975 non ha formulato una definizione concettuale dell’ente pubblico parastatale, ma ha elencato in un’apposita tabella sette categorie di enti sottoponibili alla disciplina sul Parastato dichiarando tali enti «necessari»:

—  enti che gestiscono forme obbligatorie di previdenza e di assistenza;

—  enti che gestiscono l’assistenza generica;

—  enti di protezione economica;

—  enti preposti a servizi di pubblico interesse;

—  enti preposti ad attività sportive, turistiche e al tempo libero;

—  enti scientifici di ricerca e sperimentazione;

—  enti culturali e di promozione artistica.

Oltre a questa tipizzazione, la L. 70/1975 ha disposto (art. 30) anche che ciascuno degli enti menzionati nella tabella annessa alla legge compili ogni anno un bilancio di previsione ed un conto consuntivo. Inoltre, ciascun ministero deve trasmettere al Parlamento, entro il 31 luglio, una relazione sull’attività svolta e sui bilanci di previsione degli enti sottoposti alla sua vigilanza: a tale relazione vanno allegati bilanci e conti consuntivi dell’ente.

La normativa di cui alla L. 70/1975 è stata in seguito integrata dal D.P.R. 27 febbraio 2003, n. 97, recante il «Regolamento concernente l’amministrazione e la contabilità degli enti pubblici di cui alla legge 70/1975», che ha minuziosamente disciplinato la materia. Lo stesso decreto presidenziale, infine, prescrive le norme cui tali enti devono attenersi per quanto riguarda la gestione finanziaria e patrimoniale e prevede un sistema di contabilità più semplice.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube