Che significa? | Termini giuridici

Pecunia doloris

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Pecunia doloris [prezzo del dolore] (d. civ.): Il concetto di Pecunia doloris, inteso come risarcimento da corrispondere alla vittima di un danno morale, si è affermato molto tardi: nel diritto romano, infatti, la nozione di danno era strettamente collegata ai beni della vittima e non si estendeva alla persona in sé considerata.

Il danno morale, che consiste nel dolore fisico o psichico derivante, ad esempio, da un’offesa all’onore o dalla perdita di una persona cara, è risarcibile solo nei casi espressamente previsti dalla legge (art. 2059 c.c.) ed è liquidato dal giudice in via equitativa.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI