Dizionario | Termini giuridici

Pensiero

14 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Pensiero [libertà di] (d. cost.): Il diritto di manifestazione del Pensiero, sancito dall’art. 21 Cost., si concreta nella facoltà del singolo di manifestare il proprio Pensiero in modo pubblico e di farne propaganda con qualunque mezzo.

La libertà di Pensiero è tutelata nei tre fondamentali momenti che la caratterizzano: statico, dinamico e negativo.

Dunque, ciascun individuo non solo può avere proprie idee, ma può anche manifestarle liberamente o viceversa tenerle segrete, senza essere costretto a divulgarle.

La libertà di Pensiero va distinta dalla libertà di corrispondenza [vedi Corrispondenza (Libertà di)] in quanto essa salvaguarda il Pensiero divulgato ad una pluralità di soggetti e non comunicato ad una o più persone determinate.

A causa dell’ampiezza che la contraddistingue tale libertà incontra alcuni limiti:

—  riservatezza ed onorabilità delle persone;

—  buon costume;

—  segreto giudiziario;

—  segreto di Stato;

—  tutela della personalità del lavoratore;

—  apologia di reato.

Nelle moderne società la libertà di Pensiero viene concretamente esercitata attraverso i mezzi di comunicazione di massa, tra i quali rientrano la stampa, la televisione e la radiodiffusione, gli spettacoli pubblici, le nuove tecnologie applicate alla comunicazione. La libertà di Pensiero viene allora ad assumere una sua configurazione particolare, caratterizzandosi come diritto alla informazione [vedi Informazione (Diritto alla)].

Rientra nella categoria più ampia della libertà di Pensiero anche la libertà di voto [vedi Voto (Diritto al)] che, malgrado l’infelice qualificazione di «dovere civico» adottata dal costituente (art. 48 Cost.) costituisce anch’essa una intangibile libertà dei cittadini.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube