Che significa? Pianificazione

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Pianificazione (d. pub. ec.): Attività tesa a coordinare le iniziative inerenti allo sviluppo economico, in modo da soddisfare l’interesse collettivo.

Esistono forme più o meno incisive di Pianificazione economica.

Preposto a tale compito è il Ministero dell’economia e delle finanze, che deve dirigere e vigilare la politica economica nazionale e formulare i necessari programmi con il C.I.P.E. [vedi] e con l’intervento di altri enti tra cui, in particolare, le Regioni.

Pianificazione  fiscale (d. trib.): Comportamento del contribuente che intende sfruttare le proprie fonti di reddito in modo da ridurre quanto più è possibile la base imponibile [vedi] in relazione alla quale verrà applicato a suo carico il prelievo fiscale.

La Pianificazione non rappresenta un processo di elusione fiscale: va intesa, piuttosto, come uno strumento di programmazione tributaria che permette al soggetto che ne fa uso di ottimizzare il costo fiscale delle sue attività.

Nell’ottica della Pianificazione il contribuente tende a realizzare una vasta gamma di obiettivi: mira, infatti, a ridurre la pressione fiscale sia limitando la propria base imponibile, sia pianificando le proprie risorse finanziarie (in modo da acquisire liquidità monetaria nelle date in cui deve far fronte a scadenze tributarie), sia valutando di volta in volta la convenienza economica di situazioni creditorie o debitorie nei confronti dell’erario, sia ricorrendo ad investimenti laddove il costo fiscale degli stessi si riveli conveniente.

Alla Pianificazione ricorrono, ovviamente, anche le imprese ed in particolare quelle che operano su scala internazionale e intendono ridurre, nel complesso, la tassazione dei redditi percetti nei diversi Stati.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI