Dizionario | Termini giuridici

Provvigione

19 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Provvigione (d. civ.): Forma di retribuzione [vedi] consistente in una percentuale sugli affari conclusi dal prestatore nei casi in cui l’oggetto della prestazione consista nella trattazione di affari in nome e per conto del datore di lavoro [vedi] (es.: rappresentanti, piazzisti, venditori in genere).

Nel lavoro subordinato [vedi], la Provvigione, a guisa del cottimo [vedi] misto, costituisce, generalmente, una integrazione della retribuzione, mai una forma esclusiva di essa, in quanto, la sua aleatorietà non garantirebbe il rispetto e la realizzazione delle garanzie poste a tutela del lavoratore dalla Costituzione (art. 36 Cost.).

Diversamente, la Provvigione costituisce la forma di retribuzione tipica dei contratti di commissione [vedi], agenzia [vedi] e mediazione [vedi], i quali non instaurano rapporti di lavoro subordinato.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube