Che significa? | Termini giuridici

Question time

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Question time (d. comp.): Forma di interrogazione parlamentare che in Gran Bretagna può rivolgere al Ministro ogni membro del Parlamento.

Tale interrogazione, che è stata introdotta anche in Italia [vedi Interrogazione parlamentare] deve:

—  consistere effettivamente in una domanda e non celare una mera dichiarazione;

—  riallacciarsi a fatti concreti e non a opinioni;

—  richiedere informazioni e spiegazioni;

—  essere prima presentata per iscritto alla Presidenza della Camera.

È stabilito un certo intervallo di tempo per consentire al Ministro competente di documentarsi a sufficienza sull’argomento e dare una risposta adeguata.

La risposta può essere scritta o orale. Al momento del Question time , l’interrogante si alza e pronuncia il numero dell’interrogazione. Il Ministro risponde, e l’interrogante ha diritto ad una domanda supplementare; anche gli altri membri della Camera possono intervenire, ed è proprio su questa serrata cross-examination che riposa la «vivacità» di tale procedura, che può costituire un prezioso strumento nelle mani di una opposizione costruttiva.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI