Dizionario | Termini giuridici

Quotazione di borsa

14 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Quotazione di borsa (d. comm.): Procedura in base alla quale un titolo è ammesso alla negoziazione ufficiale della Borsa valori [vedi].

Con la privatizzazione delle Borse valori, introdotta con il D.Lgs. 415/1996 e consolidatasi con il T.U. finanziario (D.Lgs. 58/1998), la procedura e le condizioni per l’ammissione alla (—) sono disciplinate dal regolamento emanato dalla società di gestione del mercato regolamentato, che sostituisce in tale compito la CONSOB [vedi].

La Borsa italiana S.p.A., quale società di gestione della Borsa valori e degli altri mercati regolamentati, ha fissato con proprio regolamento i criteri per la quotazione, distinti secondo il tipo di strumento finanziario (azioni, obbligazioni etc.) e il tipo di mercato regolamentato. L’art. 133 D.Lgs. 58/1998 prevede che le società italiane con azioni quotate possano richiedere, previa deliberazione dell’assemblea straordinaria, l’esclusione dalle negoziazioni dei propri strumenti finanziari se ottengono l’ammissione in altro mercato regolamentato, purché sia garantita equivalente tutela agli investitori.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube