Che significa? Reductio ad aequitatem

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

Reductio ad aequitatem [riduzione del contratto ad equità] (d. civ.): Espressione adoperata per indicare quella particolare fattispecie regolata dall’art. 1450 c.c.: il soggetto nei cui confronti è stata proposta un’azione di rescissione [vedi], può neutralizzare la domanda giudiziale offrendo di modificare il contratto in maniera tale da ricondurlo ad equità, eliminando cioè la sproporzione tra le due prestazioni.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI