Che significa? | Termini giuridici

Reversibilità


> Dizionario Pubblicato il 15 ottobre 2015



Reversibilità [pensione di] (leg. soc.): Termine usato per indicare le prestazioni pensionistiche erogabili, a seguito di morte del pensionato, ai suoi superstiti [vedi Pensione].

Le pensioni di   Reversibilità sono pari a una percentuale del trattamento pensionistico goduto dall’assicurato deceduto, diversificata in base alla categoria (figlio, coniuge etc.) del superstite. Sono richiesti, peraltro, determinati requisiti al venir meno dei quali cessa il diritto alla pensione: il coniuge non deve risposarsi, minore età del figlio etc.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI