Che significa? | Termini giuridici

Riconvenzionale

15 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 15 ottobre 2015



Riconvenzionale [domanda] (d. p. civ.): Si ha quando il convenuto [vedi] non si limita a difendersi, chiedendo il rigetto della domanda proposta contro di lui, ma esercita, a sua volta, un’azione (art. 36 c.p.c.).

La Riconvenzionale  è una domanda autonoma: potrebbe anche proporsi in separato processo, ma è consentito inserirla nel processo in corso per il principio dell’economia dei giudizi e al fine di evitare giudicati contraddittori. Il convenuto in riconvenzione assume, a sua volta, veste di attore [vedi].

La Riconvenzionale deve essere proposta a pena di decadenza nella comparsa di risposta [vedi].

L’art. 36 c.p.c. esclude la proponibilità incondizionata della Riconvenzionale ammettendola nei soli casi in cui essa:

—  dipenda dal titolo dedotto in giudizio dall’attore. In tale ipotesi, la causa petendi della domanda principale e quella della  Riconvenzionale sono identiche (es.: il compratore cita il venditore per ottenere la consegna della cosa, ed il venditore in via  Riconvenzionale domanda il pagamento del prezzo);

—  dipenda dal titolo che già appartiene alla causa principale come mezzo di eccezione.

In tal caso, le causae petendi delle due domande sono diverse, e la Riconvenzionale  si ricollega alla domanda di rigetto della domanda attrice (es.: l’eccezione di compensazione sollevata dal convenuto, con domanda di condanna dell’attore, in via Riconvenzionale, al pagamento della differenza).

Nelle ipotesi anzidette, il giudice competente per la causa principale, conosce della Riconvenzionale , purché non ecceda la sua competenza per materia o valore, altrimenti rimette l’intera causa al giudice superiore (art. 34 c.p.c.), oppure provvede sulla domanda principale, rimettendo al giudice competente la cognizione della  Riconvenzionale (art. 35 c.p.c.).

La Riconvenzionale  è inoltre proponibile al giudice della causa principale anche se appartiene, per territorio, secondo le regole ordinarie, a un giudice diverso.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI