Che significa? | Termini giuridici

Rissa

19 Ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 19 Ottobre 2015



Rissa (d. pen.): Commette tale reato chiunque partecipa ad una (—) (art. 588 c.p.).Il reato appartiene alla categoria dei delitti contro la persona.

Scopo della norma è tutelare l’incolumità individuale.

Nessun rilievo ha il luogo in cui la  Rissa avviene: sia che avvenga in luogo pubblico, in luogo aperto al pubblico o in luogo privato, è sufficiente che una  Rissa si verifichi.

La  Rissa va intesa come una violenta mischia tra persone che compiono atti di violenza col duplice intento di arrecare offesa agli avversari e di difendersi dalle offese di costoro. Si ritiene peraltro necessario, perché vi sia una  Rissa in senso stretto, che vi partecipino almeno tre persone; non è richiesto il coinvolgimento contemporaneo di tutti i corrissanti.

Pena: Multa fino a euro 309, se però dal fatto deriva la morte o la lesione personale di uno dei corrissanti la pena è della reclusione da 3 mesi a 5 anni.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI