Dizionario | Termini giuridici

Ruolo

19 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Ruolo

Ruolo generale (d. proc.)

Registro tenuto dalla cancelleria [vedi], nel quale vengono iscritte, in ordine cronologico, attraverso l’indicazione delle parti, le cause pendenti innanzi all’ufficio giudiziario. Negli uffici giudiziari suddivisi in più sezioni, esistono anche i  Ruoli di sezione, ed infine il  Ruolo del giudice.

Ruolo tibutario (d. trib.)

Elenco alfabetico, predisposto dagli uffici tributari, nel quale vengono indicate le somme dovute da ciascun contribuente all’amministrazione finanziaria.

A seguito della riforma operata dal D.Lgs. 46/1999 il sistema della riscossione coatta è stato completamente ridisegnato. In particolare, per quanto riguarda il Ruolo , che rappresenta il titolo esecutivo [vedi] che consente all’amministrazione finanziaria di agire coattivamente per il recupero dei crediti fiscali, la nuova normativa prevede solo due tipi di Ruolo: ordinario e straordinario.

Nel Ruolo ordinario vengono indicati i dati relativi al contribuente nonché le notizie relative all’imponibile, all’aliquota da applicare e all’imposta dovuta.

In ogni caso deve essere riportato il codice fiscale del contribuente, pena l’impossibilità di procedere all’iscrizione a Ruolo. Per velocizzare i tempi è prevista la formazione di un unico Ruolo, presso ogni ufficio, in cui sono iscritte tutte le somme dovute dai contribuenti che hanno il domicilio fiscale in Comuni compresi nel territorio di competenza dell’agente di riscossione.

Nel  Ruolo straordinario, invece, formato solo se vi è un fondato pericolo per la riscossione (che va motivato) sono iscritte non solo le imposte e i relativi interessi ma anche le sanzioni.

Una volta effettuata l’iscrizione a Ruolo, se il debitore non paga entro i termini stabiliti l’agente della riscossione procederà a notificargli la cartella di pagamento [vedi] contenente l’intimazione a pagare etro 60 giorni dalla notifica e con l’avvertimento che, in mancanza del pagamento, si procederà all’esecuzione fiscale.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube