Che significa? | Termini giuridici

S.I.M. [società di intermediazione mobiliare]

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



   S.I.M. [società di intermediazione mobiliare] (d. comm.): Sono società che svolgono l’esercizio professionale, nei confronti del pubblico, dei servizi di investimento, dei servizi accessori e altre attività finanziarie, nonché attività connesse o strumentali.

Devono essere costituite nella forma delle società per azioni [vedi], devono ricomprendere nella denominazione sociale le parole «società di intermediazione mobiliare» ed avere sede legale nel territorio della repubblica.

I responsabili delle   S.I.M. [società di intermediazione mobiliare]  devono possedere specifici requisiti di onorabilità, competenza professionale e indipendenza.

Gli strumenti finanziari e le somme di denaro dei singoli clienti, a qualunque titolo detenuti dalle   S.I.M. [società di intermediazione mobiliare] , costituiscono patrimonio distinto da quello dell’intermediario e da quello degli altri clienti (art. 22 T.U. 58/1998).

In seguito al recepimento della direttiva 2004/39/CE (cd. MIFID) è nata anche nel nostro paese la figura della    S.I.M. [società di intermediazione mobiliare] di pura consulenza, specificamente autorizzata dalla Banca d’Italia [vedi] e della CONSOB [vedi] per il servizio di consulenza in materia di investimenti.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI