Che significa? | Termini giuridici

Scala mobile

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Scala mobile (d. lav.): Meccanismo di recupero del potere di acquisto delle retribuzioni del lavoro subordinato, che prevedeva l’adeguamento automatico delle stesse alle variazioni del costo della vita. Il meccanismo era basato sulle variazioni dei prezzi di determinati beni inclusi nel cd. paniere; ogni variazione determinava lo scatto dei punti di contingenza, cioè l’aumento in una certa misura delle retribuzioni.

La Scala mobile   è venuta meno definitivamente nel 1992. Oggi la tutela del potere di acquisto del salario, non più automatica, viene negoziata in sede di rinnovo del contratto collettivo. Dal 2009 si fa riferimento ad un apposito indice elaborato dall’ISTAT [vedi Indice dei prezzi al consumo armonizzato in ambito europeo].

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI