Che significa? | Termini giuridici

Scontrino fiscale

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



   Scontrino fiscale (d. trib.): Documento fiscale rilasciato da particolari categorie di contribuenti per rendere immediato il controllo da parte degli organi dell’amministrazione finanziaria.

Lo   Scontrino fiscale deve indicare:

—  la ditta, denominazione o ragione sociale ovvero cognome e nome del rivenditore;

—  il numero di matricola del registratore di cassa;

—  il numero di partita IVA del rivenditore nonché l’ubicazione del negozio;

—  il numero progressivo dello scontrino con relativa data e ora di emissione;

—  l’ammontare dei corrispettivi e dell’intera operazione.

L’emissione dello   Scontrino fiscale  è obbligatoria per i soggetti che svolgono le attività di cessione di beni, in locali aperti al pubblico o in spacci interni, per le quali non è imposta l’emissione della fattura [vedi], se non a richiesta del cliente, nonché per le imprese che esercitano l’attività di somministrazione di alimenti e bevande in pubblici esercizi per le quali non è prevista l’emissione della ricevuta fiscale.

Tale obbligo deve essere adempiuto utilizzando solo gli strumenti indicati dalla legge: registratori di cassa, terminali elettronici, bilance elettroniche dotate di stampante.

Sono sottoposti all’obbligo di rilascio dello    Scontrino fiscale anche coloro che effettuano operazioni di commercio su aree pubbliche (cd. ambulanti), per i quali è prevista la possibilità di emettere   Scontrino fiscale manuale o prestampato a tagli fissi a particolari condizioni.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI