Che significa? | Termini giuridici

Self-executing

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



   Self-executing (d. int.): Si dicono    Self-executing quelle norme sovranazionali (es. regolamenti U.E.) o internazionali che, complete in tutti i loro elementi, sono suscettibili di applicazione immediata nell’ordinamento interno dei singoli Paesi.

Sono norme cioè, che prevedono nel dettaglio la disciplina della fattispecie cui si indirizzano, senza che sia necessaria un’attività integrativa di recepimento da parte dello Stato.

Non sono   Self-executing , per contro, quelle norme che, non presentando i suddetti requisiti, non possono avere diretta applicazione all’interno degli Stati.

L’interpretazione della norma è il passo preliminare per scoprirne l’effettivo carattere   Self-executing o meno. In questo senso, il ricorso ad un’istanza giudiziaria (nazionale od internazionale) per invocare il carattere    Self-executing di una norma internazionale, può essere un valido strumento a fronte di difetti o ritardi nell’applicazione legislativa e/o amministrativa di una norma di diritto internazionale.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI