Che significa? | Termini giuridici

Somministrazione

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Somministrazione

Contratto di  Somministrazione (d. civ.)

Con il contratto di Somministrazione  una parte si obbliga, verso corrispettivo di un prezzo, ad eseguire, a favore di un’altra, prestazioni periodiche o continuative di cose (art. 1559 c.c. e ss.).

È un contratto consensuale, ad efficacia obbligatoria nel caso di Somministrazione d’uso (di bottiglie per la vendita di bevande, che debbono essere restituite), o ad effetti reali nella Somministrazione di consumo (fornitura di gas, energia elettrica etc. in cui le cose fornite vengono trasferite in proprietà al somministrato).

Si tratta di un contratto di durata avente ad oggetto più prestazioni autonome e differenti, ma tra loro collegate in funzione di soddisfare esigenze di tipo continuativo o periodico.

La prestazione è periodica quando va ripetuta a distanza di tempo, a scadenze determinate (es.   Somministrazione settimanale di foraggio ad una scuderia). Continuativa è invece la prestazione che si prolunga ininterrottamente per tutta la durata del contratto (es. erogazione di acqua corrente).

Di frequente ricorrenza nel contratto di Somministrazione è la cd. clausola di esclusiva, in virtù della quale uno o entrambi i contraenti si impegnano a non offrire e/o chiedere la stessa prestazione ad altri in un determinato ambito territoriale e per il tempo della durata del contratto.

Rileva infine il cd. patto di preferenza, di efficacia al massimo quinquennale, con cui il somministrato si obbliga a preferire il somministrante, a parità di condizioni, per la stipula di un futuro contratto di   Somministrazione avente lo stesso oggetto.

Sottospecie del contratto di Somministrazione, rientrante nella fattispecie di cui all’art. 1559 c.c., è il contratto di catering [vedi Catering (Contratto di)], di derivazione anglosassone, con cui una parte si obbliga verso corrispettivo di un prezzo ad approvvigionare l’altra di pasti pronti per il consumo.

Somministrazione di lavoro (d. lav.)

Si realizza con la fornitura professionale di manodopera da un’agenzia autorizzata all’impresa richiedente per il soddisfacimento di esigenze produttive di quest’ultima.

Con la   Somministrazione si realizza un rapporto triangolare tra l’impresa utilizzatrice, il prestatore di lavoro e l’agenzia di Somministrazione che assume giuridicamente le vesti del datore di lavoro.

La Somministrazione può essere:

—  a tempo determinato, originariamente ammessa a fronte di ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo, e da ultimo liberalizzata con il cd. Jobs Act (D.L. 34/2014 conv. in L. 78/2014);

—  a tempo indeterminato, cd. staff leasing, ammessa solo per determinati settori di attività individuati dalla legge o dai contratti collettivi (anche territoriali o aziendali).

Il rapporto tra l’agenzia di Somministrazione e l’impresa utilizzatrice è regolato dal contratto di Somministrazione , mentre il rapporto tra quest’ultima e il lavoratore è regolato da un contratto di lavoro subordinato, che può essere a tempo indeterminato o a termine.

La principale peculiarità della Somministrazione  è rappresentata dalla particolare ripartizione dei poteri datoriali, alcuni dei quali, pur formalmente spettanti all’agenzia di Somministrazione, sono di fatto in gran parte esercitati dall’utilizzatore (es. il potere direttivo) presso cui viene effettivamente prestata l’attività lavorativa.

Inoltre, tra somministratore e utilizzatore sussiste un regime di solidarietà per l’effettivo pagamento del trattamento economico al lavoratore e per il versamento dei contributi previdenziali (la retribuzione è erogata al lavoratore direttamente dall’agenzia di Somministrazione, ma l’utilizzatore deve poi rimborsare l’agenzia).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI