Che significa? | Termini giuridici

Spazio cosmico

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Spazio cosmico (d. int.)

Per Spazio cosmico si intende lo spazio all’esterno del nostro pianeta, al di là cioè dello spazio atmosferico.

Il problema della condizione giuridica dello Spazio cosmico  s’è posto quando l’evoluzione tecnologica ha concretamente reso possibile la sua utilizzazione, mediante missioni esplorative ed invio di satelliti.

È stata l’ONU [vedi] ad assumersi il compito di promuovere trattati internazionali allo scopo di provvedere ai principi disciplinatori della materia; fra questi assume grande rilievo il principio della libertà di utilizzazione dello Spazio cosmico  affermato il 10 ottobre 1967, su cui quindi, a differenza dello spazio aereo, non può estendersi la sovranità degli Stati.

Ciascuno Stato conserverà invece la propria giurisdizione sugli oggetti lanciati nello Spazio cosmico , per tutto il tempo in cui essi si trovino nello Spazio cosmico  o su un corpo celeste.

Per converso, ogni Stato che provveda al lancio di un oggetto nello spazio esterno è internazionalmente responsabile dei danni da questo eventualmente cagionati ad altro Stato, o alle sue specifiche persone fisiche o giuridiche.

La responsabilità del cd. Stato di lancio è stata ulteriormente precisata, venendo ad essere caratterizzata come forma di responsabilità oggettiva, poiché prescinde da ogni indagine concernente la sussistenza dell’elemento soggettivo (colpa o dolo).

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI