Dizionario | Termini giuridici

Strumenti

14 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Strumenti

Strumenti finanziari (d. fin.)

Ai sensi dell’art. 1, co. 2 del D.Lgs. 58/1998, sono definiti Strumenti:

—  i valori mobiliari, ossia azioni [vedi Azione societaria], obbligazioni [vedi Obbligazioni societarie], titoli di Stato e altri titoli di debito negoziabili sul mercato dei capitali;

—  gli strumenti del mercato monetario, quali accettazione bancaria, certificati di deposito [vedi], riporto [vedi];

—  le quote di Fondi comuni di investimento [vedi] e azioni di SICAV;

—  gli strumenti derivati [vedi Derivati];

—  le combinazioni degli strumenti finanziari elencati ai punti precedenti, siano essi titoli o contratti (cd. strumenti sintetici).

I mezzi di pagamento non sono considerati strumenti finanziari.

Strumenti informatici e telematici (d. p. civ.)

Al fine di adeguare il processo civile ed il suo svolgimento al sempre crescente ruolo che la tecnologia ed i computer hanno assunto, il D.P.R. 13-2-2001, n. 123 ha introdotto la possibilità di utilizzare Strumenti, disciplinando il cd. processo telematico.

Secondo il disposto dell’art. 4 D.P.R. 123/2001, tutti gli atti e i provvedimenti del processo possono essere compiuti come documenti informatici [vedi Documento informatico], sottoscritti con firma digitale [vedi].

È possibile effettuare la costituzione in giudizio [vedi Costituzione delle parti] e l’iscrizione a ruolo [vedi] in via telematica, trasmettendo copia informatica dei documenti probatori che si intendono produrre, nonché della procura alle liti [vedi] e della nota di iscrizione a ruolo [vedi].

Le notificazioni [vedi] possono essere effettuate per via informatica e telematica, trasmettendo l’atto all’ufficiale giudiziario [vedi] il quale, sempre in via telematica, provvede alla notificazione ed alla restituzione dell’atto notificato, munito della relata di notifica con firma digitale. L’indirizzo telematico del difensore è quello comunicato al Consiglio dell’ordine di appartenenza.

Possono assumere la forma del documento informatico anche il processo verbale [vedi] e il fascicolo d’ufficio (cd. fascicolo informatico): quest’ultimo può essere consultato, oltre che in via telematica, attraverso un videoterminale situato nei locali della cancelleria [vedi].

Anche la sentenza [vedi] può essere redatta come documento informatico e trasmessa per via telematica, assicurandone l’integrità, l’autenticità e la riservatezza.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube