Che significa? | Termini giuridici

Surrogatoria

14 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 14 ottobre 2015



Surrogatoria [azione] (d. civ.)

L’azione Surrogatoria è quella che consente al creditore di sostituirsi al debitore nell’esercizio di singoli diritti o azioni, nel proprio interesse (utendo iuribus) (art. 2900 c.c.).

I presupposti della Surrogatoria  sono:

 

—  inerzia del debitore nel realizzare ed esercitare i propri diritti e le proprie azioni verso terzi;

 

—  natura patrimoniale e non personale di tali diritti;

 

—  qualità di creditore di chi agisce in Surrogatoria ;

 

—  danno (o pericolo di esso) che al creditore può derivare dall’inerzia del debitore.

 

La Surrogatoria consente dunque al creditore di sostituirsi non nella gestione patrimoniale del debitore, ma nel compimento solo di singoli atti giuridici, con effetti favorevoli anche per il debitore (si recuperano infatti al patrimonio del debitore i beni che altrimenti avrebbe perduto a causa della sua inerzia). Effetto principale della azione è comunque quello di porre il creditore nella possibilità di soddisfare le proprie pretese.

Dei risultati della Surrogatoria potranno giovarsi, a differenza di quanto avviene in tema di revocatoria [vedi Revocatoria (Azione)], anche altri eventuali creditori del debitore inerte, pur non avendo costoro esercitata l’azione Surrogatoria, grazie all’attivo recuperato al patrimonio del debitore.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI