Che significa? Surrogazione

Che significa?

Articolo di




> Che significa?

  Surrogazione (d. civ.)

La   Surrogazione  realizza una successione a titolo particolare nel lato attivo del rapporto obbligatorio, in deroga al principio di cui all’art. 1180 c.c. in base al quale il pagamento del terzo estingue l’obbligazione [vedi].

Si tratta di ipotesi tassativamente previste dalla legge, nelle quali il pagamento del terzo realizza solo la modificazione soggettiva attiva del rapporto obbligatorio.

La   Surrogazione  può aversi:

—  per volontà del creditore (art. 1201 c.c.) che, ricevendo il pagamento da un terzo, dichiari espressamente di volerlo far subentrare nei propri diritti verso il debitore (è detta anche surroga per quietanza);

—  per volontà del debitore (art. 1202 c.c.) che, prendendo a mutuo una somma per pagare il creditore, può surrogare il mutuante nella posizione del creditore pagato (detta anche surroga per imprestito);

—  per volontà della legge (surrogazione legale), in tutti quei casi, previsti dall’art. 1203 c.c., in cui la legge stessa autorizza il terzo (che paga un debito altrui) a surrogarsi nei diritti del creditore, indipendentemente dalla volontà del creditore e debitore.

Casi di surrogazione legale sono, per esempio, quello del fideiussore [vedi Fideiussione] che paga il debito; quello dell’avallato [vedi Avallo], che abbia pagato in luogo dell’avallante; quello dell’assicuratore [vedi Assicurazione (Contratto di)] che abbia risarcito il danno all’assicurato.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI