Che significa? | Termini giuridici

Tempus regit actum

19 ottobre 2015 | Autore:


> Dizionario Pubblicato il 19 ottobre 2015



Tempus regit actum [ogni atto è regolato dalla legge del tempo in cui esso si verifica] (t. gen.): Fondamentale principio che sintetizza i seguenti principi:

—  di irretroattività (la norma giuridica non si applica a fatti o rapporti sorti prima che la medesima entrasse in vigore);

—  di non ultrattività della legge [vedi] (la norma giuridica non si applica a fatti verificatisi dopo la sua estinzione).

Il brocardo Tempus regit actum significa che l’efficacia della legge (penale e non) è circoscritta al tempo in cui questa è in vigore.

Il principio ha poi una particolare rilevanza nel diritto processuale, dal momento che una controversia giudiziale non ancora passata in giudicato deve essere decisa in base al diritto sopravvenuto in corso di causa

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI