Che significa? | Termini giuridici

Testimonianza indiretta o de relato

18 febbraio 2016


dizionario giuridico

> Dizionario Pubblicato il 18 febbraio 2016



Il testimone può riferire solo fatti di cui abbia conoscenza diretta, per averli visti personalmente. Il testimone non può riferire fatti che gli siano stati raccontati da altri soggetti: in tal caso la testimonianza ha valore di semplice indizio e non di prova. È quella che si definisce testimonianza indiretta o “de relato”.

In ogni caso, non ha alcun valore, neanche indiziario, la testimonianza indiretta se le dichiarazioni sono state rese al testimone non da un soggetto qualsiasi, ma dalla parte processuale (cosiddetta testimonianza de relato actoris).

Il giudice, con valutazione discrezionale, può disporre d’ufficio la chiamata a deporre del testimone di riferimento, il quale è interrogato entro il limite del riferimento stesso.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI