Dizionario | Termini giuridici

Uguaglianza degli Stati

19 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Uguaglianza degli Stati [principio della] (d. int.): Regola che disciplina la vita odierna della comunità internazionale fondata sulla cd. parità dei suoi membri.

Il principio della Uguaglianza degli Stati, affermatosi con la caduta della Res­publica Christiana (che faceva capo ad una comunità internazionale verticale e gerarchizzata rispetto ai «due soli», Papato e Impero, come scriveva Dante nel «De Monarchia») è in vigore dai tempi della Pace di Westfalia (1648) e considera tutti gli Stati sullo stesso piano come autoritates superiorem non recognoscentes (cd. orizzontalità della comunità internazionale).

Il principio di Uguaglianza degli Stati, consacrato dall’art. 2 della Carta delle N.U. (l’organisation est fondée sur le principe de l’égalité souveraine de tous ses membres), ispira tutte le organizzazioni internazionali anche se trova una notevole limitazione anche nella stessa Carta delle N.U. ove, all’art. 27, in materia di deliberazioni del Consiglio di Sicurezza, discrimina, con importanti effetti politici, lo status di membro permanente (cd. Cinque grandi) ai fini dell’esercizio del diritto di veto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube