Che significa? | Termini giuridici

Vigilanza bancaria

23 Ottobre 2015 | Autore:
dizionario giuridico

Vigilanza bancaria (d. banc.): La Vigilanza bancaria sulle banche e sul sistema bancario è, dopo la costituzione del Sistema europeo delle banche centrali (SEBC) e l’istituzione della BCE, la principale competenza riconosciuta dall’ordinamento nazionale alla Banca d’Italia, che ancora adesso viene esercitata in un contesto di completa autonomia, seppur di sostanziale coordinamento, rispetto alle politiche di intervento delle autorità centrali europee.

L’attività di Vigilanza bancaria è indirizzata alla sana e prudente gestione dei soggetti vigilati da conciliare con la stabilità complessiva, l’efficienza e la competitività del sistema finanziario: si tratta di un principio ampio e generale che dà la misura dei margini di discrezionalità di cui gode la Banca d’Italia nell’esercizio dei poteri di Vigilanza bancaria.

Di rilievo risulta altresì il compito attribuito alla Banca d’Italia di pubblicare annualmente un rapporto sull’attività di Vigilanza bancaria.



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA