I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rimozione

Rimozione (d. amm.) Rimozione di atti Consiste nel ritiro da parte della pubblica amministrazione [vedi] di un precedente atto, per il quale sono venuti meno i presupposti, di fatto o di diritto, della sua emanazione. La Rimozione è espressione della cd. autotutela [vedi], consistente nel potere di tutelare da sé, unilateralmente, la propria sfera d’azione. Rimozione di organi…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rimozione dell’imposta

Rimozione dell’imposta (d. trib.): Comportamento (lecito) del contribuente tendente a diminuire l’onere dell’imposta. Ricorre la Rimozione dell’imposta negativa allorquando il soggetto colpito, per effetto dell’introduzione dell’imposta o dell’aumento delle aliquote, riduce la produzione o i consumi, determinando, di conseguenza, una riduzione della base imponibile [vedi]. Si parla, invece, d Rimozione dell’imposta positiva o elisione dell’imposta quando il soggetto colpito, al…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rimpasto di Governo

Rimpasto di Governo (d. cost.): Consiste nella sostituzione di uno o più Ministri all’interno del Governo [vedi] quando non vi sono più le condizioni politiche per il mantenimento della loro carica di Ministro, o per altre cause (malattia, morte, dimissioni etc.). In questi casi, il Presidente della Repubblica [vedi] accetta le dimissioni [vedi] del Ministro (o…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rinnovazione

Rinnovazione Rinnovazione degli atti processuali (d. p. civ.) La Rinnovazione consiste in un’attività volta ad affermare il principio dell’economia processuale, in quanto tende alla riformulazione di un atto consentendogli di produrre i suoi effetti, sanandone i vizi ex tunc. Ad esempio, nel caso di nullità della notificazione [vedi] derivante da incertezza sulla persona del ricevente o sulla…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rinuncia

Rinuncia Rinuncia all’eredità (d. civ.) La  Rinuncia è un negozio unilaterale [vedi Negozio giuridico] tra vivi, non recettizio [vedi Dichiarazione recettizia], con il quale il chiamato dichiara di non voler acquistare l’eredità. È un vero e proprio atto dismissivo che ha per oggetto il diritto di accettare l’eredità [vedi Accettazione (dell’eredità)]. Con la Rinuncia il chiamato si estranea…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rinvio

Rinvio Giudizio di Rinvio ( d. p. pen.) In caso di annullamento della sentenza in Cassazione, si adotta la forma della sentenza di annullamento con   Rinvio quando non si verifichino l’inammissibilità, la rettificazione diretta di errori di diritto o l’annullamento senza Rinvio. Sono due i profili essenziali. Il primo attiene all’individuazione del giudice al quale va…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ripartizione dell’attivo

Ripartizione dell’attivo (d. fall.): È la suddivisione, tra i creditori, dell’attivo fallimentare ovvero di quanto conseguito attraverso la liquidazione dei beni del fallito. È una fase eventuale e non necessaria della procedura, in quanto il fallimento [vedi] può anche chiudersi perché la sua prosecuzione non consente di soddisfare neppure in parte i creditori concorsuali. Al riparto…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riparto di giurisdizione

Riparto di giurisdizione (d. proc.): L’espressione sta ad indicare la suddivisione delle competenze fra giudice ordinario e giudice amministrativo in base alla natura giuridica della situazione soggettiva da tutelare. In particolare, ai sensi dell’art. 103 Cost., è riservato alla competenza esclusiva del giudice amministrativo la tutela nei confronti della pubblica amministrazione degli interessi legittimi [vedi] e,…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ripetizione dell’indebito

Ripetizione dell’indebito [azione di] (d. civ.): [vedi Condictio indebiti].

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riporto

Riporto (d. comm.) Il Riporto  è il contratto col quale una parte (riportato) trasferisce in proprietà ad un’altra (riportatore) titoli di credito [vedi Titolo di credito] di una data specie contro il pagamento di un prezzo; al tempo stesso il riportatore si obbliga a trasferire al riportato altrettanti titoli della stessa specie (obbligazione di genere) verso…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ripudio della guerra

Ripudio della guerra (d. cost.): Principio sancito dall’art. 11 della Cost. con il quale l’Italia, nel consesso internazionale, dichiara di ripudiare la guerra e ammette tutte le limitazioni della sovranità nazionale al fine di consentire alla Repubblica di far parte delle organizzazioni internazionali che promuovono la pace e la giustizia fra i popoli. Questo principio, pacifista,…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Risarcimento del danno

Risarcimento del danno (d. civ.): Funzione precipua del   Risarcimento del danno  è la reintegrazione del pregiudizio conseguente all’inadempimento contrattuale [vedi Inadempimento] o ad un fatto illecito [vedi Atto illecito; Responsabilità]. La legge distingue tra Risarcimento del danno:   —  in forma specifica, consistente nella riproduzione di una «situazione materiale corrispondente a quella che sarebbe sussistita…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rischio

Rischio (d. civ.): Indica l’alea che generalmente si accompagna all’instaurazione di un rapporto contrattuale, e che deriva dalla possibilità di perimento incolpevole dell’oggetto della prestazione, dall’incolpevole inadempimento, ovvero da un aumento dell’onerosità dello stesso. Quando l’alea è contenuta nei limiti di normalità, è un elemento intrinseco connaturale al contratto (cd. contratti commutativi); diversamente, essa rende il…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riformatorio giudiziario

Riformatorio giudiziario [ricovero dei minori in un] (d. pen.): È una misura di sicurezza speciale per i minori; vi sono infatti sottoposti i minori degli anni quattordici, ovvero i minori degli anni diciotto che abbiano commesso un delitto e siano pericolosi; i minori degli anni diciotto riconosciuti imputabili e condannati a pena diminuita; i minori degli…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riserva

Riserva Riserva di impugnazione (d. p. civ.) La Riserva  è lo strumento che consente alla parte di differire l’impugnazione della sentenza non definitiva fino alla pronuncia di quella che definisce il giudizio, per impugnarla congiuntamente a quest’ultima. La Riserva deve essere fatta con dichiarazione orale (da inserire nel verbale di udienza) o scritta (da allegarsi al verbale) —…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rifugiato

Rifugiato (d. int.): L’art. 1 della Convenzione di Ginevra definisce  Rifugiato «colui che, temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza ad un determinato gruppo sociale o per le sue convinzioni politiche, si trova fuori dal Paese di cui è cittadino e non può e non vuole, a causa di questo timore,…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricavi

Ricavi (d. trib.): Componenti positivi del reddito di impresa [vedi] legati alla cessione di beni o servizi prodotti. Dal punto di vista tributario, si considerano Ricavi:   —  i corrispettivi delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi alla cui produzione o al cui scambio è diretta l’attività dell’impresa;   —  i corrispettivi delle cessioni…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricettazione

Ricettazione (d. pen.): Commette tale delitto chiunque, al fine di procurare a sé o ad altri un profitto, acquista, riceve od occulta denaro o cose provenienti da un qualsiasi delitto, nel quale egli non sia concorso, o comunque si intromette nel farli acquistare, ricevere od occultare (art. 648 c.p.). La Ricettazione  ricorre anche quando l’autore del delitto,…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricevuta fiscale

Ricevuta fiscale (d. trib.): Documento sul quale si attestano le prestazioni effettuate e l’importo versato dai beneficiari di tali prestazioni. È prevista in via obbligatoria, quale strumento di controllo fiscale, per alcune categorie di contribuenti che effettuano specifiche cessioni di beni e/o prestazioni di servizi. Tali soggetti, infatti, devono emettere la Ricevuta fiscale  per tutte quelle operazioni…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Richiesta

Richiesta Richiesta di procedimento (d. p. pen.) La  Richiesta è una condizione di procedibilità e consiste in una manifestazione di volontà punitiva, che, una volta proposta, è irrevocabile (art. 128 c.p.). La necessità della Richiesta  scaturisce dalla natura del reato o da ragioni di opportunità politica. Occorre la Richiesta  del Ministro della giustizia per i delitti in danno del…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riciclaggio

Riciclaggio (d. pen.): Tale reato consiste nel fatto di chiunque, fuori dei casi di concorso, sostituisce o trasferisce denaro, beni o altre utilità provenienti da delitto non colposo; ovvero compie in relazione ad essi altre operazioni, in modo da ostacolare l’identificazione della loro provenienza delittuosa. A norma dell’ultimo comma dell’art. 648bis, il reato di  Riciclaggio sussiste anche…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricognizione

Ricognizione Ricognizione  del debito (d. civ.) Dichiarazione unilaterale mediante la quale un soggetto riconosce di avere un debito verso un altro soggetto (art. 1988 c.c.). La Ricognizione  del debito non è una fonte di obbligazioni, ma opera soltanto sul piano processuale, comportando un’inversione dell’onere della prova [vedi Onere della prova]. La persona a cui favore è stata…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riconoscimento

Riconoscimento Riconoscimento del figlio (d. civ.) [vedi Figlio (Riconoscimento del)]. Riconoscimento delle persone giuridiche (d. civ.) Ai sensi dell’art. 1 del D.P.R. 10-2-2000, n. 361, le associazioni [vedi Associazioni], le fondazioni [vedi Fondazioni] e le altre istituzioni di carattere privato acquistano la personalità giuridica [vedi] con l’iscrizione nel registro delle persone giuridiche [vedi] istituito presso le…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riconvenzionale

Riconvenzionale [domanda] (d. p. civ.): Si ha quando il convenuto [vedi] non si limita a difendersi, chiedendo il rigetto della domanda proposta contro di lui, ma esercita, a sua volta, un’azione (art. 36 c.p.c.). La Riconvenzionale  è una domanda autonoma: potrebbe anche proporsi in separato processo, ma è consentito inserirla nel processo in corso per il principio…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricorrente

Ricorrente (d. proc.): È il soggetto, persona fisica o giuridica, pubblico o privato, che propone ricorso [vedi] davanti all’autorità giurisdizionale. Per questo solo fatto il Ricorrente  è parte in senso formale del processo. Se, poi, il Ricorrente  ha anche interesse a ricorrere (sia, cioè, configurabile una qualche utilità concreta dall’accoglimento del ricorso) e la legittimazione ad agire…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricorso

Ricorso Ricorso amministrativo (d. amm.) Istanza diretta ad ottenere l’annullamento [vedi], la revoca [vedi] o la riforma di un atto amministrativo nel rispetto delle forme e dei termini previsti dalla legge. Le forme che assumono i Ricorsi  sono: il Ricorso gerarchico proprio, il  Ricorso gerarchico improprio, l’opposizione e il  Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica. Ricorso gerarchico (d. amm.) Si divide in…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricusazione

Ricusazione (d. p. civ.) (d.p. pen.) Ricusazione  nel processo civile Nel processo civile, allo scopo di garantire ai cittadini l’assoluta estraneità ed imparzialità del giudice rispetto alle parti in causa (nemo iudex in re sua), l’art. 52 c.p.c. dispone che nei casi in cui l’astensione [vedi] è obbligatoria, ciascuna delle parti può proporre la Ricusazione …

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riduzione

Riduzione Azione di Riduzione (d. civ.) Disciplinata dagli artt. 553 ss., è l’azione che ha per scopo la reintegrazione della legittima [vedi], mediante la  Riduzione delle disposizioni testamentarie [vedi] e delle donazioni [vedi] eccedenti la quota di cui il testatore poteva disporre [vedi Disponibile (quota)]. Soggetti attivi legittimati all’azione di Riduzione, sono: —  il legittimario [vedi] leso…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riesame

Riesame (d. p. pen.): Mezzo di impugnazione avverso le ordinanze applicative di misure coercitive, per motivi anche di merito. L’istanza di  Riesame è proposta al Tribunale (in composizione collegiale) del luogo nel quale ha sede la Corte d’Appello nella cui circoscrizione è compreso l’ufficio del giudice che ha emesso l’ordinanza (art. 309, co. 7, c.p.c.). L’istanza non necessita…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riabilitazione

Riabilitazione Riabilitazione del condannato (d. pen.) Istituto che ha la finalità di restituire al condannato quelle facoltà giuridiche che la sentenza gli ha sottratto, mediante la irrogazione di pene accessorie [vedi Pena]. La Riabilitazione estingue le pene accessorie e ogni altro effetto penale della condanna, salvo che la legge disponga altrimenti. La Riabilitazione  può essere concessa solo se:…


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube