I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Finanza

Finanza [guardia di] (d. pub.) [vedi Guardia di finanza].

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Finanziamento

Finanziamento Finanziamento dei partiti (d. cost.) I partiti politici [vedi] costituiscono gli strumenti attraverso i quali i cittadini concorrono alla determinazione della politica nazionale. Per svolgere tale azione, essi necessitano di una certa disponibilità economica, che consenta di far fronte alle spese di organizzazione, di propaganda etc. Fino a qualche decennio fa il problema del…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Finestra

Finestra (d. civ.) [vedi Luci e vedute].

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Femminicidio

Femminicidio (d. pen.): Il termine Femminicidio viene comunemente impiegato in due accezioni, una più ristretta e l’altra più ampia: nella prima identifica le ipotesi in cui una donna viene uccisa da un uomo per ragioni connesse alla sua identità di genere. Trattasi di una tipologia omicidiaria posta in essere, nella maggioranza dei casi, da persone che…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fasce deboli

Fasce deboli (d. lav.): Sono così denominate, nel linguaggio sociologico, quelle categorie sociali (anziani, fanciulli, persone diversamente abili etc.) particolarmente esposte a condizioni di svantaggio nella società. In passato esisteva una riserva di posti per assunzione in favore delle Fasce deboli , poi abrogata dal D.Lgs. 297/2002. Attualmente il D.Lgs. 181/2000 (art. 4bis) prevede la…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fascicolo sanitario elettronico

Fascicolo sanitario elettronico [FSE] (d. sanit.): Insieme di dati e documenti digitali di tipo sanitario e socio-sanitario generati da eventi clinici presenti e trascorsi, riguardanti l’assistito, che ha come scopo principale quello di agevolare l’assistenza al paziente, di offrire un servizio che può facilitare l’integrazione delle diverse competenze professionali, contribuendo al miglioramento di tutte le…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fascismo

Fascismo (d. cost.): Regime politico instauratosi in Italia (e in altri Stati come la Spagna) che ha cancellato i principi dello Stato democratico dal 1922 (marcia su Roma) al 1943. Caratteri dell’ordinamento fascista italiano furono: —  centralizzazione del potere nelle mani del duce (Benito Mussolini), capo del Governo e titolare diretto di alcuni Ministeri chiave,…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fatti notori

Fatti notori (d. p. civ.): Fatti che, rientrando nella comune esperienza, e che le parti quindi non hanno l’onere di provare in quanto veri per la loro diffusione ed oggettività, possono essere posti dal giudice a fondamento della propria decisione (art. 115 c.p.c.), in deroga al principio dispositivo [vedi Principi fondamentali dell’ordinamento processuale civile]. Secondo…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fattispecie

Fattispecie (t. gen.): Con tale termine si fa riferimento ad una particolare situazione giuridica considerata e disciplinata dal diritto. In particolare, si distingue una Fattispecie : —  astratta, che indica l’astratta previsione normativa relativa a quell’accadimento, individuando gli effetti giuridici da esso prodotti; —  concreta, che individua il singolo fatto che si è verificato. Quest’ultimo…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fatto

Fatto Fatto giuridico (d. civ.) È il fatto che si verifica nel mondo naturale o nella realtà sociale, in quanto produca conseguenze rilevanti per il diritto. I Fatto, in particolare, danno luogo alla nascita, estinzione o modificazione di un rapporto giuridico. Essi si distinguono in: —  Fatto in senso stretto: sono tali quei fatti in cui…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fattura

Fattura (d. trib.): Documento emesso, in duplice esemplare, dal soggetto che effettua la cessione di beni o la prestazione di servizi o, ferma restando la sua responsabilità, assicura che la stessa sia emessa dal cessionario o dal committente o, per suo conto, da un terzo, per tutte le operazioni che rientrano nel campo di applicazione…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Favor

Favor (t. gen.): Tale principio indica la tutela preferenziale che la legge, allo scopo di riequilibrare particolari posizioni di diseguaglianza tra situazioni soggettive e di sbilanciamento d’interessi, accorda in determinate circostanze ad uno invece che ad un altro soggetto. Favor creditoris-debitoris (d. civ.) In materia di obbligazioni [vedi] il principio ispiratore è, secondo l’orientamento prevalente,…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Favoreggiamento

Favoreggiamento (d. pen.): Il Favoreggiamento è un reato contro l’amministrazione della giustizia, intesa come attività tipica del potere giudiziario. Nel codice penale Zanardelli era previsto come un unico reato, che comprendeva sia il Favoreggiamento reale sia il Favoreggiamento personale. L’attuale codice penale, invece, ha distinto le due figure, perché gli interessi tutelati sono diversi: il…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

FEAGA

FEAGA [fondo europeo agricolo di garanzia] (d. UE): È il fondo che, unitamente al FEASR (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale) ha sostituito, a partire dal 1° gennaio 2007, il FEOGA (Fondo europeo di orientamento e garanzia agricola), istituito nel 1962 e che rappresentava lo strumento fondamentale per il finanziamento della politica agricola comune.…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fecondazione artificiale

Fecondazione artificiale (d. civ.) [vedi Procreazione medicalmente assistita]

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fede

Fede Fede di credito (d. banc.) La Fede, o polizzino, è un titolo di credito [vedi] all’ordine, contenente la promessa della Banca emittente di pagare una somma determinata, presso una qualunque filiale di esso. Caratteristica fondamentale della Fede è che essa può contenere l’indicazione della causale del pagamento e le condizioni alle quali questo resti…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fedecommesso

Fedecommesso (d. civ.) [vedi Sostituzione (nel testamento)].

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Falsus procurator

Falsus procurator [rappresentante senza poteri] (d. civ.): È così definito il rappresentante che abbia agito senza poteri o abbia ecceduto i poteri conferitigli. L’art. 1398 c.c. pone a carico del Falsus procurator la responsabilità del danno sofferto dal terzo contraente che, immune da colpa, abbia confidato nella validità del contratto. Ciò sempreché non intervenga in…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fedeltà

Fedeltà Dovere di Fedeltà alla Repubblica (d. cost.) Dovere di portata generale imposto a tutti i cittadini, tenuti ad essere fedeli alla Repubblica e ad osservarne la Costituzione e le leggi (art. 54 Cost.). Tale fondamentale dovere si specifica ulteriormente, per i cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche, nel dovere di adempierle con disciplina ed onore…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Famiglia

Famiglia (d. civ.) (d. cost.): Rappresenta la più importante formazione sociale e naturale legata da vincoli di matrimonio [vedi], parentela [vedi] e affinità [vedi], nonché dall’affectio maritalis, cioè dalla volontà di condividere la vita e di porre in essere un rapporto diretto alla collaborazione e all’aiuto reciproco, alla procreazione e all’educazione dei figli. Famiglia di…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Federalismo

Federalismo (d. amm.) (d. cost.) (d. trib.): È un modello di decentramento [vedi] statale, tipico dei governi costituzional-liberali, nel quale il potere politico è ripartito fra Stato centrale e Stati membri (cantoni, Länder etc.). Le diverse entità politiche sono in posizione di equiordinazione anche se lo Stato federale gode di una posizione costituzionale preferenziale. Quanto…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Factum principis

Factum principis [fatto del principe] (d. civ.): Espressione con la quale si indica una causa di impossibilità oggettiva ad effettuare una prestazione, derivante da un sopravvenuto atto della pubblica autorità (emanato cioè da organi dotati di potere normativo che si impongono sull’autonomia privata). Per l’esonero da responsabilità occorre che il Factum principis sia del tutto…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Faida

Faida (d. pen.): Termine derivante dal diritto germanico che designava il succedersi di «vendette incrociate» per mano di appartenenti a una «famiglia» nei confronti di altra considerata ostile. Oggi tale termine è tornato di triste attualità in relazione ai sanguinosi omicidi incrociati tra famiglie di camorristi [vedi Camorra] o mafiosi [vedi Mafia], che si battono…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Fallimento

Fallimento (d. fall.): Il Fallimento è una procedura concorsuale rivolta, attraverso la liquidazione delle attività esistenti nel patrimonio del debitore, alla realizzazione coattiva e paritaria dei diritti dei creditori. Tale procedura è applicata quando l’imprenditore si trovi in stato di insolvenza [vedi], cioè quando non sia più in grado di soddisfare regolarmente le proprie obbligazioni.…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Falsa demonstratio non nocet

Falsa demonstratio non nocet [l’errata descrizione non nuoce] (d. civ.): Nel diritto romano la demonstratio (descrizione) era un elemento accidentale dell’atto introduttivo del giudizio. Si trattava, in sostanza, di una clausola mediante la quale, nei casi di intentio incerta (ossia di indeterminatezza dell’oggetto dell’azione sostanziale, non traducibile a priori in una precisa valutazione pecuniaria), si…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Falsa testimonianza

Falsa testimonianza (d. pen.): Risponde di tale delitto chi, deponendo come testimone davanti all’autorità giudiziaria o alla Corte penale internazionale, afferma il falso, nega il vero (falsa testimonianza in senso stretto), ovvero tace in tutto o in parte ciò che sa intorno ai fatti sui quali è interrogato (testimonianza renitente o reticente) (art. 372 c.p.).…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

False dichiarazioni al difensore

False dichiarazioni al difensore (d. pen.): Commette tale delitto chiunque, richiesto dal difensore, o dai soggetti legittimati, di riferire circostanze utili ai fini delle indagini, non avvalendosi della facoltà di non rispondere, rende dichiarazioni false. La fattispecie, introdotta dalla L. 397/2000, in materia di indagini difensive, è ispirata all’esigenza di dare piena attuazione ad uno…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

False informazioni al pubblico ministero

False informazioni al pubblico ministero [reato di] (d. pen.): Commette tale delitto chiunque nel corso di un procedimento penale, richiesto dal pubblico ministero [vedi] o dal procuratore della Corte penale internazionale di fornire informazioni ai fini delle indagini, rende dichiarazioni false ovvero tace, in tutto o in parte, ciò che sa intorno ai fatti sui…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Falsità materiale e falsità ideologica

Falsità materiale e falsità ideologica (d. pen.): Si ha falso materiale quando un documento è stato oggetto di: —  contraffazione: il documento è stato posto in essere da persona diversa da quella che appare esserne l’autore; —  alterazione: al documento, redatto da chi ne appare autore, sono state apportate, posteriormente alla sua redazione, modifiche di…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Falso

Falso (d. civ.) (d. pen.) [vedi Querela di falso; Falsità materiale e falsità ideologica].


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube