I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ricusazione

Ricusazione (d. p. civ.) (d.p. pen.) Ricusazione  nel processo civile Nel processo civile, allo scopo di garantire ai cittadini l’assoluta estraneità ed imparzialità del giudice rispetto alle parti in causa (nemo iudex in re sua), l’art. 52 c.p.c. dispone che nei casi in cui l’astensione [vedi] è obbligatoria, ciascuna delle parti può proporre la Ricusazione …

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riduzione

Riduzione Azione di Riduzione (d. civ.) Disciplinata dagli artt. 553 ss., è l’azione che ha per scopo la reintegrazione della legittima [vedi], mediante la  Riduzione delle disposizioni testamentarie [vedi] e delle donazioni [vedi] eccedenti la quota di cui il testatore poteva disporre [vedi Disponibile (quota)]. Soggetti attivi legittimati all’azione di Riduzione, sono: —  il legittimario [vedi] leso…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Riesame

Riesame (d. p. pen.): Mezzo di impugnazione avverso le ordinanze applicative di misure coercitive, per motivi anche di merito. L’istanza di  Riesame è proposta al Tribunale (in composizione collegiale) del luogo nel quale ha sede la Corte d’Appello nella cui circoscrizione è compreso l’ufficio del giudice che ha emesso l’ordinanza (art. 309, co. 7, c.p.c.). L’istanza non necessita…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Revocatoria

Revocatoria Azione Revocatoria  (d. civ.) È l’azione concessa al creditore a salvaguardia dell’integrità del patrimonio del debitore, sul presupposto che quest’ultimo consapevolmente compia atti con i quali si spogli dei propri beni, sottraendoli così all’azione esecutiva del creditore medesimo. Costituisce uno dei mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale. I presupposti di tale azione sono: —  un…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Revocazione

Revocazione Revocazione della sentenza (d. p. civ.) Mezzo d’impugnazione [vedi] fondato sull’esistenza di particolari circostanze che, se fossero state conosciute dal giudice, avrebbero portato ad una decisione diversa. La Revocazione si propone allo stesso giudice che ha pronunciato la sentenza impugnata e può essere: —  ordinaria, quando impedisce il passaggio in giudicato della sentenza (art. 395 nn.…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Responsabile

Responsabile Responsabile civile (d. p. pen.) È la persona che, ai sensi dell’art. 185 c.p. e secondo le norme civilistiche, è tenuta a rispondere civilmente, in luogo dell’imputato [vedi], del danno cagionato da un illecito penale (ad es. i genitori per i figli minorenni). Il Responsabile civile è una parte solo eventuale del procedimento penale, perché la…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Responsabilità

Responsabilità (d. civ.) (d. amm.): Conseguenza della violazione di un dovere giuridico nell’ambito dei rapporti tra privati è la nascita di un’obbligazione risarcitoria, volta alla riparazione del pregiudizio economico subìto dal soggetto danneggiato. Sul piano dei rapporti di diritto internazionale e privato, la Responsabilità  per fatto illecito è regolata dalla legge dello Stato in cui si è…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Restitutio in integrum

Restitutio in integrum [ripristino della situazione iniziale] (d. civ.): Consiste nel ripristino di una situazione precedentemente modificata da un fatto o da un atto giuridico. La Restitutio in integrum  consegue all’annullamento [vedi] e alla nullità [vedi] del contratto, alla rescissione [vedi], alla risoluzione [vedi], alla ripetizione dell’indebito [vedi] o alla responsabilità per fatti illeciti.

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Restituzione

Restituzione  Azione di Restituzione  (d. civ.) Azione diretta ad ottenere la restituzione di una cosa da chi la possiede o detiene, quando il titolo del possesso [vedi] o della detenzione [vedi] sia venuto meno. Restituzione nel termine (d. p. pen.) La Restituzione  trova applicazione quando la legge prescrive che una certa attività deve essere compiuta dalla parte entro…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rete

Rete Contratto di Rete  (d. comm.) Nuova forma di collaborazione commerciale con la quale più imprenditori perseguono lo scopo di accrescere la propria capacità innovativa e competitività sul mercato e si obbligano a collaborare in forme attinenti all’esercizio delle proprie imprese, a scambiarsi informazioni o prestazioni di natura industriale, commerciale, tecnica o tecnologica, ad esercitare…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Reticenza

Reticenza (d. p. pen.): Si ha quando il testimone, escusso dal giudice, tace in tutto o in parte ciò di cui egli è a conoscenza e su cui è invitato a riferire. La Reticenza  integra il delitto di falsa testimonianza [vedi] (art. 372 c.p.). Nel corso del dibattimento le parti, innanzi ad un teste reticente, possono procedere…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Retratto successorio

Retratto successorio (d. civ.): Istituto di diritto successorio preordinato ad inibire l’ingresso di terzi nella comunione ereditaria [vedi] e a facilitare le operazioni divisionali (art. 732 c.p.). Ciascun coerede, infatti, ha diritto di prelazione [vedi] sulla quota che un altro coerede intenda alienare a terzi a titolo oneroso. Nell’ipotesi di alienazione che violi tale diritto di…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Retribuzione

Retribuzione (d. lav.): È l’obbligazione fondamentale del datore di lavoro [vedi] e costituisce il corrispettivo della prestazione lavorativa. Per l’art. 36 Cost. la Retribuzione deve essere proporzionata alla quantità e alla qualità del lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare al lavoratore e alla sua famiglia una esistenza libera e dignitosa. È questa una norma precettiva, direttamente…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Retroattività

  Retroattività (d. civ.): Tale termine indica che l’atto negoziale, o un elemento accessorio di esso, produce i suoi effetti in un momento anteriore a quello della produzione dell’atto. L’efficacia retroattiva è generalmente disposta quando non si vuole determinare una soluzione di continuità tra la situazione giuridica che deve regolarsi e l’atto che la regola. Il…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Requisitoria

Requisitoria (d. p. pen.): Si tratta del compiuto svolgimento delle ragioni di fatto e di diritto che portano il P.M. [vedi Pubblico Ministero] a formulare le sue richieste (queste ultime ne costituiscono il momento culminante). Nella terminologia adoperata dall’attuale codice di procedura penale, tale termine non esiste più ed è sostituito da quello di conclusioni, le…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Retrocessione

Retrocessione (d. amm.): È un istituto rilevante in tema di espropriazione per pubblica utilità [vedi] e comporta l’attribuzione, al proprietario del bene espropriato, del diritto di richiedere la restituzione del bene nei casi in cui lo stesso, o parte di esso, non siano più necessari o funzionali all’esecuzione dell’opera, ovvero quest’ultimo, per una qualche ragione, non…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Requisizione

Requisizione (d. amm.): Provvedimento amministrativo [vedi] con cui la P.A. acquisisce la proprietà o l’uso su beni altrui. Si distinguono diversi tipi di Requisizione  : quella in proprietà, in uso, e d’urgenza. Nel primo caso si tratta di un provvedimento ablatorio eccezionale e necessitato che ha luogo, di regola, solo in tempo di guerra o, in tempo…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rettifica

Rettifica   Rettifica dell’atto amministrativo (d. amm.) È un atto amministrativo [vedi] teso all’eliminazione degli errori ostativi o materiali che, inficiano il provvedimento, introducendo quelle correzioni, aggiunte e sostituzioni idonee a rendere l’atto conforme alla volontà della pubblica amministrazione.   Rettifica del negozio giuridico (d. civ.) È il negozio unilaterale [vedi Negozio giuridico] e recettizio [vedi Dichiarazione…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Res

Res Res communes omnium [cose comuni a tutti] (d. civ.) Sono quelle cose che, essendo presenti in natura in quantità illimitata (es.: il mare), non sono suscettibili di essere oggetto di diritti individuali da parte di alcuno. Di queste cose, proprio per la loro abbondanza, possono usufruire liberamente tutti: l’uso che ciascuno ne faccia non impedisce,…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Reversibilità

Reversibilità [pensione di] (leg. soc.): Termine usato per indicare le prestazioni pensionistiche erogabili, a seguito di morte del pensionato, ai suoi superstiti [vedi Pensione]. Le pensioni di   Reversibilità sono pari a una percentuale del trattamento pensionistico goduto dall’assicurato deceduto, diversificata in base alla categoria (figlio, coniuge etc.) del superstite. Sono richiesti, peraltro, determinati requisiti al venir…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Rescissione

Rescissione (d. civ.): Scioglimento del vincolo contrattuale conseguente ad un vizio genetico del sinallagma [vedi]. Il rimedio è azionabile solo nelle ipotesi di contratti a prestazioni corrispettive. Non è ammissibile per i contratti aleatori.   Il codice ha disciplinato due figure di  Rescissione:    —  del contratto concluso in stato di pericolo. Chi assume contrattualmente obbligazioni…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Revisione

Revisione Revisione costituzionale (d. cost.) La Costituzione italiana è una costituzione rigida: per la modifica delle disposizioni in essa contenute è necessario un procedimento speciale, detto procedimento di Revisione, che culmina nella emanazione di una legge costituzionale. Tale procedimento non è affidato ad un organo ad hoc, bensì allo stesso Parlamento [vedi] nelle forme e nei…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Residenza

Residenza (d. civ.) La Residenza , come la dimora [vedi], è una situazione di fatto (res facti) implicante l’effettiva ed abituale presenza di un soggetto in un dato luogo. La Residenza  può essere scelta e mutata liberamente, ma il trasferimento deve essere denunciato con una doppia dichiarazione al Comune che si abbandona ed a quello…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Revoca

Revoca Revoca all’atto amministrativo (d. amm.) È un provvedimento amministrativo [vedi] di secondo grado, con cui la P.A. ritira, con efficacia non retroattiva (ex nunc), un atto inficiato da vizi di merito in base ad una nuova valutazione degli interessi. L’istituto della Revoca trova il suo fondamento nell’esigenza che l’azione amministrativa si adegui all’interesse pubblico, allorché…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Resistenza

Resistenza Resistenza a un pubblico ufficiale (d. pen.) Commette il delitto in esame chiunque usa violenza o minaccia per opporsi ad un pubblico ufficiale [vedi] o ad un incaricato di un pubblico servizio, mentre compie un atto di ufficio o di servizio, o a coloro che, richiesti, gli prestano assistenza (art. 337 c.p.). Il delitto appartiene…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Resoluto iure dantis, resolvitur et ius accipientis

Resoluto iure dantis, resolvitur et ius accipientis[venuto meno il diritto del dante causa, viene meno anche il diritto dell’avente causa] (d. civ.): Fondamentale principio giuridico in tema di acquisti a titolo derivativo. Se, ad esempio, un terzo ha acquistato un diritto da colui al quale il diritto stesso è stato trasferito in base ad un negozio…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Relata di notifica

Relata di notifica (d. proc.) La Relata di notifica è la certificazione dell’avvenuta notifica [vedi Notificazione] che l’ufficiale giudiziario [vedi] deve stendere in calce all’originale e alla copia dell’atto. Le indicazioni contenute nella   Relata di notifica (che ha natura di atto pubblico [vedi]) valgono come prova fino a querela di falso [vedi]. La Relata di notifica …

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Relatività del contratto

Relatività del contratto [principio della] (d. civ.): Principio secondo cui il contratto spiega i suoi effetti solo nei confronti delle parti. Esso esprime la regola dell’intangibilità della sfera giuridica individuale, che non può essere modificata da atti negoziali altrui, siano essi vantaggiosi o svantaggiosi. Nell’attuale ordinamento, il fondamento di tale regola dev’essere ricercato nella funzione dell’autonomia contrattuale.…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Religione

Religione [libertà in materia di] (d. cost.) L’art. 8 Cost. riconosce a tutte le confessioni religiose uguale libertà di  Religione . In base a quanto dispone l’art. 19 Cost., la libertà di Religione  si articola in diverse facoltà: —  di professare la propria fede in forma privata e pubblica;  —  di esercitare in privato e in…

Che significa? | 15 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Remissione

Remissione Remissione del debito (d. civ.) Disciplinata dagli artt. 1236-1240 c.c., la Remissione  è uno dei modi di estinzione dell’obbligazione diverso dall’adempimento [vedi], a carattere non satisfattorio, poiché al venir meno del rapporto obbligatorio non si accompagna la soddisfazione della pretesa creditoria. La Remissione  , infatti, è una rinuncia del creditore al suo diritto, diretta all’estinzione dell’obbligazione e…


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube