I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Apparenza

Apparenza [principio della] (d. civ.): È il principio in base al quale chi crea una situazione giuridica, anche se non corrispondente alla realtà, risponde delle conseguenze da essa derivate. In particolare, esso si correla al principio dell’affidamento [vedi Affidamento (tutela dell’)], volto a tutelare i terzi che hanno confidato nella validità ed efficacia dell’atto posto in essere.

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

A.R.F.

 A.R.F.[asean regional forum – forum regionale dell’asean] (d. int.): È un’associazione che riunisce, dal 1994, i Paesi dell’ASEAN [vedi] e altri 14 Paesi (tra cui spiccano gli USA, la Russia e la Cina): vi partecipa anche l’Unione Europea [vedi] in rappresentanza degli Stati membri. L’associazione costituisce per il momento un semplice forum di incontro tra i…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Apolidia

Apolidia (d. civ.) (d. int.) (d. cost.): È la situazione in cui viene a trovarsi il soggetto che perde, per una qualsiasi causa, la propria cittadinanza [vedi] originaria e non ha i requisiti per acquistare la cittadinanza di un altro Stato. L’apolide presente nel nostro paese è sottoposto alla legge italiana, per quanto si riferisce all’esercizio…

Che significa? | 23 Ott 2015 | di Edizioni Simone

A.R.A.N.

A.R.A.N. [agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni](d. amm.) Istituita dal D.Lgs. 29/1993 e disciplinata dal D.Lgs. 165/2001, l’ A.R.A.N., con sede a Roma, è un organismo tecnico, dotato di personalità giuridica di diritto pubblico e di autonomia organizzativa, gestionale e contabile. L’A.R.A.N. esercita a livello nazionale ogni attività relativa alle relazioni sindacali, alla…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

A.P.E.C.

A.P.E.C. [asia pacific economic cooperation – cooperazione economica dell’asia e del pacifico] (d. int.): Organismo internazionale istituito a Canberra il 7 novembre 1989 avente sede a Singapore. È privo di personalità giuridica, non essendo composto da Stati, ma dalle economie degli Stati. Obiettivi chiave dell’A.P.E.C. sono la promozione degli scambi e del commercio, la cooperazione economica…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Antinomia

Antinomia (t. gen.) (d. cost.): È una forma di conflitto che si crea se esistono diverse norme giuridiche che disciplinano una medesima fattispecie in modo differente. Le Antinomia vengono in rilievo non tanto nel momento della produzione del diritto, bensì in quello della sua applicazione: competente a risolvere le (—) è il giudice, che ha il…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Anticipazione bancaria

Anticipazione bancaria [contratto di] (d. civ.) (d. comm.): Il codice civile non definisce il contratto di Anticipazione bancaria. In realtà si tratta di una sottospecie dell’apertura di credito [vedi] garantita, in cui la garanzia è costituita da pegno [vedi] di titoli o merci (art. 1846 ss. c.c.). Si tratta di un contratto reale (si perfeziona, infatti,…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Apertura della successione

Apertura della successione (d. civ.): Indica l’inizio del fenomeno successorio [vedi Successione]. Luogo dell’Apertura della successione è quello dell’ultimo domicilio del defunto (art. 456 c.c.). Rileva soprattutto ai fini della determinazione dell’autorità competente in ordine al compimento degli atti in materia successoria e del foro delle cause ereditarie. Tempo dell’Apertura della successione è quello in cui si verifica l’evento…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Animus donandi

Animus donandi [volontà di donare]: È l’elemento soggettivo tipico del contratto di donazione [vedi], consistente nella volontà di compiere un atto di liberalità, ossia di arricchire il beneficiario della donazione senza ricevere in cambio alcun compenso.

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Apertura di credito

Apertura di credito di credito [contratto di] (d. comm.): È il contratto (detto anche fido o affidamento) con cui una banca [vedi] si obbliga a tenere a disposizione dell’altra parte una somma di denaro per un certo periodo di tempo, o anche a tempo indeterminato, verso il corrispettivo di una provvigione (artt. 1842 ss. c.c.). L’Apertura…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Apartheid

Apartheid (d. int.) (sc. pol.): Politica di segregazione razziale tesa ad impedire l’esercizio di numerosi diritti e libertà fondamentali (circolazione, soggiorno, voto etc.) ad una parte della popolazione, discriminata in base alla sola diversità razziale. È stata praticata, in passato, soprattutto nella Repubblica del Sudafrica e nella ex Rhodesia del Nord (oggi Zimbabwe) dove ha trovato,…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Anticresi

Anticresi (d. civ.): L’Anticresi è il contratto con il quale il debitore, o un terzo per lui, si obbliga a consegnare un immobile al creditore, affinché questi ne percepisca i frutti, imputandoli agli interessi, se dovuti, e al capitale (art. 1960 c.c.). Per Trabucchi la funzione dell’Anticresi è sostanzialmente satisfattoria; tale rapporto si qualifica come mezzo…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Antartide

Antartide (d. int.): È la zona intorno al Polo Sud sottoposta nel corso degli anni alle rivendicazioni territoriali di diversi Stati, fondate per lo più sulla cd. teoria dei settori. In base ad essa, alcuni Stati hanno rivendicato una striscia di terra pari ad un triangolo avente la base nel 60° parallelo ed il vertice nel…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Angaria

Angaria (d. int.): Norma consuetudinaria [vedi Consuetudine] del diritto internazionale fondata sullo stato di necessità che fa valere un preteso diritto di uno Stato belligerante di requisire, contro indennizzo, in uso od in proprietà, in caso di necessità bellica, le navi mercantili o materiale rotabile di proprietà di Stati neutrali che vengono a trovarsi nella sfera…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Anatocismo

Anatocismo (d. civ.):  È il diritto a percepire interessi [vedi] su altri interessi già scaduti. L’Anatocismo, in linea di principio, è vietato (art. 1283 c.c.). Nell’ordinamento vigente tuttavia gli interessi scaduti, in mancanza di usi contrari, possono produrre interessi solo se si tratta di interessi dovuti per almeno sei mesi e dal giorno della domanda…

Che significa? | 22 Ott 2015 | di Edizioni Simone

A.N.P.

A.N.P. (d. int.): [vedi Autorità Nazionale Palestinese].

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Anarchismo

Anarchismo (d. cost.): È l’intransigente opposizione allo Stato [vedi] e al diritto [vedi] che limita (se non addirittura cancella) i naturali impulsi liberatori dei singoli sfruttando i «molti» a vantaggio dei «pochi» che appartengono alle classi dominanti. Esponente di spicco dell’(—) furono Bakunin, Fourier, Baubef, padri del socialismo che sono anche fautori di una gestione collettivistica…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Azienda

Azienda (d. civ.) (d. comm.): È il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa (art. 2555 c.c.). Tali beni sono coordinati strumentalmente in funzione dell’esercizio dell’attività imprenditoriale anche in virtù di diritti diversi (proprietà, diritti reali di godimento, diritti personali): perciò si parla di titolarità dell’(—) non già nel senso di una proprietà sul complesso,…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Assenza

Assenza Assenza nel diritto civile  È una situazione di diritto che si verifica quando la scomparsa [vedi] di una persona si protrae per un certo periodo di tempo stabilito dalla legge. Ai sensi dell’art. 49 c.c. «trascorsi due anni dal giorno in cui risale l’ultima notizia, i presunti successori legittimi e chiunque ragionevolmente creda di…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ascolto del minore

Ascolto del minore (d. civ.): L’audizione dei minori nelle procedure giudiziarie che li riguardano e, in particolare, per quanto concerne il loro affidamento ai genitori, è prevista come «obbligatoria» dall’art. 6 della Convenzione di Strasburgo sui diritti del fanciullo del 25-2-1996, ratificata in Italia con L. 77/2003. Si tratta, peraltro, di una prerogativa riconosciuta ai minori…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Anno giudiziario

Anno giudiziario (d. proc.): Arco di tempo corrispondente all’anno solare, che scandisce lo svolgimento dell’attività giudiziaria attraverso la fissazione del cd. «calendario giudiziario». L’inaugurazione dell’anno giudiziario costituisce una occasione nella quale i procuratori generali nelle Corti d’appello fanno il punto sull’amministrazione della giustizia nei territori di loro competenza

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

An debeatur

An debeatur [se sia dovuto] (d. p. civ.) (d. p. pen.): Espressione di origine latina in uso nella pratica giudiziaria per indicare la questione concernente l’esistenza del diritto di cui si chiede la tutela (letteralmente, significa «se sia dovuto»). Nel processo civile, quando è già accertata la sussistenza di un diritto, ma è ancora controversa la…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Amsterdam

Amsterdam [trattato di] (d. UE.): Il 2 ottobre 1997 è stato stipulato il Trattato di Amsterdam (vigente dal 1° maggio 1999) e, successivamente, ad un’ulteriore revisione, seppur di minore portata, con la stipula del Trattato di Nizza il 26 febbraio 2001. Le novità principali del Trattato di Amsterdam sono l’aumento dei poteri del Parlamento Europeo, il potenziamento…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Allontanamento dalla casa familiare

Allontanamento dalla casa familiare (d. p. pen.) Misura di protezione, prevista dall’art. 282bis c.p.p., soggetta alla disciplina delle misure cautelari [vedi]. Essa consiste essenzialmente nell’ordine rivolto all’imputato di lasciare immediatamente la casa familiare, ovvero di non farvi rientro, e di non accedervi senza l’autorizzazione del giudice. L’applicazione di tale misura è consentita anche al di…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Aliud pro alio invito creditori solvi non potest

Aliud pro alio invito creditori solvi non potest [senza il consenso del creditore non si può estinguere un’obbligazione consegnando una cosa per un’altra] (d. civ.): Principio valevole in tema di obbligazioni, in base al quale non è possibile estinguere, contro la volontà del creditore, un’obbligazione con una prestazione diversa da quella pattuita, anche se di…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Appalto

Appalto Appalto concorso (d. amm.) (d. comm.) Nell’appalto pubblico [vedi], procedura di scelta del contraente da parte della P.A. che, in tale ipotesi, predispone esclusivamente un progetto preliminare. Con l’Appalto la P.A. si prefigge l’obiettivo di acquisire dalle imprese concorrenti le soluzioni più idonee e funzionali rispetto al progetto-guida ed è chiamata a scegliere, tra…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Amnistia

Amnistia (d. pen.) (d. cost.): È una delle cause di estinzione del reato. Consiste in un atto di clemenza generale con cui lo Stato rinuncia all’applicazione della pena nei confronti di coloro che abbiano commesso fatti costituenti reato in un determinato periodo, anteriore all’entrata in vigore della legge di concessione del beneficio. L’Amnistia può essere: —  …

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Ambasciata

Ambasciata (d. int.): Ufficio o sede in cui vengono svolte le funzioni della missione diplomatica accreditata da uno Stato estero. Quest’ultimo non può esercitarvi alcun atto di coercizione, se non in seguito ad un esplicito consenso dell’agente diplomatico ivi accreditato. È da tener distinta dal Consolato in cui vengono svolte funzioni di carattere prevalentemente amministrativo…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Azione

Azione Azione civile (d. p. civ.) (t. gen.) Alla potestà giurisdizionale dello Stato, detta pure «potestà di rendere giustizia», corrisponde la potestà dei cittadini di «avere giustizia», comunemente detta «diritto d’azione». L’Azione è, dunque, il diritto di provocare l’esercizio della funzione giurisdizionale (cd. diritto d’azione) facente capo ad ogni singolo. Ed invero, una volta posto…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Appello

Appello (t. gen.) (d. proc.): Mezzo di impugnazione concesso dalla legge alla parte per chiedere la riforma totale o parziale di un provvedimento del giudice che essa ritiene ingiusto. È un mezzo di impugnazione ordinario, in quanto impedisce che la sentenza passi in giudicato, e devolutivo, in quanto comporta un riesame della controversia relativamente alle parti…


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube