I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Consulenza tecnica

Consulenza tecnica Consulenza nel processo civile (d. p. civ.) n Strumento di raccolta delle prove che ha la finalità di offrire all’attività del giudice l’ausilio di cognizioni tecniche di un esperto. Il consulente tecnico è uno degli ausiliari del giudice [vedi], la cui opera serve per integrare l’attività di quest’ultimo, sia in quanto può offrire…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Consuetudine

Consuetudine (t. gen.): Costituisce tipica fonte del diritto non scritto. La caratteristica peculiare della consuetudine consiste nel fatto che essa non è il prodotto della volontà di un determinato organo dotato di potestà normativa, ma una regola che viene a formarsi a seguito del costante ripetersi di un dato comportamento nell’ambito di una determinata collettività.…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Consanguinei

Consanguinei (d. civ.): Indica un particolare rapporto di parentela [vedi]. Sono consanguinei i fratelli e le sorelle (cd. unilaterali) nati dallo stesso padre ma da madri diverse.

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Coniugio

Coniugio [rapporto di] (d. civ.): È il rapporto che lega marito e moglie e che obbedisce al principio dell’uguaglianza giuridica dei coniugi. La sussistenza di un rapporto di coniugio tra due persone determina l’impossibilità per essi di contrarre un nuovo matrimonio valido. L’art. 143 c.c. individua i doveri inderogabili che sono connessi al rapporto di coniugio:…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Congresso

Congresso (d. comp.): Organo cui la Costituzione statunitense americana delega tutti i poteri legislativi. L’organismo parlamentare statunitense è formato: —  da una Camera dei rappresentanti, presieduta da uno speaker, composta di 435 membri eletti a suffragio diretto ogni due anni in collegi uninominali con sistema maggioritario. Il numero di rappresentanti eletti in ciascuno Stato varia…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Congedo

Congedo Congedo di maternità (d. lav.) (d. prev.) Periodo di astensione obbligatoria dal lavoro, in cui è fatto divieto assoluto di adibire al lavoro le donne in relazione allo stato di gravidanza o puerperio. Il congesdo comprende: —  il periodo intercorrente tra la data presunta e la data effettiva del parto, ove esso avvenga oltre la…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Confisca

Confisca Confisca come misura di sicurezza patrimoniale (d. pen.) La confisca, come misura di sicurezza di carattere patrimoniale (art. 240 c.p.), consiste nell’espropriazione, a favore dello Stato, di cose (mobili, immobili o somme di denaro) che sono servite a commettere un reato (es.: arnesi da scasso) o che ne costituiscono il prodotto o il profitto.…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Confessione

Confessione (d. p. civ.) (d. p. pen.): È la dichiarazione che una parte fa della verità di fatti ad essa sfavorevoli e favorevoli all’altra parte, ove per fatto sfavorevole al dichiarante deve intendersi quello che in concreto sia idoneo a produrre conseguenze giuridiche svantaggiose per colui che volontariamente e consapevolmente ne riconosca la verità. Confessione…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

C.T.U.

C.T.U. [consulente tecnico d’ufficio] (d. p. civ.): [vedi Consulenza tecnica].

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Co.re.co.

Co.re.co. [comitato regionale di controllo] (d. amm.) (d. cost.) (d. enti loc.): Previsto dalla L. 62/1953 (cd. Legge Scelba), in attuazione dell’art. 130 Cost., era l’organo deputato ad esercitare il controllo di legittimità sugli atti della Provincia, del Comune e degli altri enti locali. Tale funzione è di fatto cessata, in seguito all’abrogazione dell’art. 130…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Condizione

Condizione (d. civ.): È un elemento accidentale del contratto [vedi Negozio giuridico] posto dalla volontà delle parti, cd. condizione volontaria, al fine di subordinare l’inizio o la cessazione dell’efficacia del negozio al verificarsi, cd. condizione positiva, od al non verificarsi, cd. Condizione negativa, di un avvenimento futuro ed incerto (artt. 1353 ss. c.c.). La condizione,…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concorrenza

Concorrenza Concorrenza come forma di mercato (d. comm.) È quella particolare forma di mercato in cui, data la pluralità di imprenditori, nessuno di essi è in grado di determinare con le proprie decisioni il contenuto delle contrattazioni. La disciplina della concorrenza (cioè della libera competizione tra imprenditori per l’acquisizione e la conservazione della clientela) è…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Conferenza

Conferenza Conferenza di servizi (d. amm.) Forma di cooperazione tra amministrazioni pubbliche introdotta dalla L. 241/1990 al fine di snellire l’azione amministrativa, evitando che, nei procedimenti particolarmente complessi, le amministrazioni chiamate a parteciparvi debbano pronunciarsi in luoghi e tempi diversi. La conferenza sostituisce a tali pronunce separate una valutazione contestuale in sede collegiale. È possibile distinguere…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concorso

Concorso Concorso di pene (d. pen.) In caso di concorso materiale di reati [vedi Concorso di reati] si applica il cumulo materiale delle pene. Il principio del cumulo materiale è mitigato dal legislatore mediante la previsione di limiti massimi oltre i quali il giudice non può andare. Così, ai sensi dell’art. 78 c.p.: —           trattandosi…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto (d. civ.): Sono clausole [vedi] predisposte unilateralmente dall’imprenditore al fine di regolare uniformemente il contenuto di tutti i rapporti di natura identica. Le  condizioni generali di contratto vanno peraltro distinte dai contratti normativi [vedi], in cui il contenuto negoziale è invece preventivamente determinato in via bilaterale, e dall’offerta al pubblico [vedi]…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Condictio indebiti

Condictio indebiti [azione per la ripetizione dell’indebito] (d. civ.): È l’azione di ripetizione dell’indebito [vedi], ossia quella specie dell’azione di restituzione cui è legittimato il solvens (ovvero chi ha eseguito il pagamento non dovuto) intesa a riottenere in natura quanto è stato dato o la corresponsione dell’equivalente (artt. 2033 e 2036 c.c.). Per il valido…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concubinato

Concubinato (d. civ.): [vedi Famiglia (di fatto)].

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concentrazione

Concentrazione [principio di] (d. proc.): Principio processuale che insieme a quello di oralità [vedi] e immediatezza [vedi], mira a garantire una giustizia efficiente e celere. Il principio si manifesta nella tendenza di esaurire l’attività dibattimentale, in ambito penale, o la trattazione della causa, in ambito civile, nell’arco di una sola udienza o, ove ciò non…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Comunità

Comunità Comunità Europea (d. UE): [vedi C.E.]. Comunità Europea del carbone e dell’acciaio (d. UE): [vedi C.E.C.A.]. Comunità internazionale (d. int.) Complesso di soggetti indipendenti e sovrani tenuti, nei loro rapporti reciproci, all’osservanza di norme di diritto pubblico internazionale derivanti da principi, fonti consuetudinarie o pattizie (es.: gli Stati reciprocamente indipendenti o le organizzazioni internazionali)…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Condicio iuris

Condicio iuris [condizione legale] (d. civ.): È una condizione [vedi] sospensiva o risolutiva imposta non dalla volontà delle parti, ma dalla legge. Essa al contrario della condicio facti non è un elemento accidentale, ma costituisce un vero e proprio requisito legale di efficacia o di validità del negozio. Esempi di condicio iuris sono la celebrazione del matrimonio…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Condicio facti

Condicio facti (d. civ.): È la condizione volontaria regolata dagli artt. 1353 ss. del codice civile [vedi Condizione].

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concordato

Concordato Concordato ecclesiastico (d. eccl.) Convenzione internazionale, stipulata tra la Santa Sede [vedi] in veste di soggetto di diritto internazionale, e singoli Stati per provvedere alla regolamentazione generale della situazione giuridica della Chiesa cattolica in un determinato Paese. L’Italia ha stipulato con la Santa Sede il concordatodell’11-2-1929 (cd. Patti Lateranensi [vedi]), modificato e sostanzialmente innovato…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Conclave

Conclave (d. can.) (d. eccl.): Riunione plenaria e solenne di tutti i Cardinali [vedi], che non abbiano superato l’80° anno di età, per eleggere il nuovo Pontefice [vedi]in caso di vacanza della Sede Apostolica. Lo svolgimento del conclave gode di particolari garanzie e tutele da parte dello Stato Italiano (art. 10 Trattato del Laterano).

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concilio ecumenico

Concilio ecumenico (d. can.): Assemblea di tutti i Vescovi [vedi] del mondo attraverso la quale il Collegio episcopale esercita in modo solenne la potestà sulla Chiesa universale. Spetta unicamente al Romano Pontefice [vedi] convocarlo, presiederlo personalmente o tramite un delegato; stabilirne l’ordine del giorno e il regolamento dei lavori, trasferirlo, sospenderlo o scioglierlo. I decreti…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concentrazione sociale

Concertazione sociale (d. lav.): Metodo di relazioni industriali caratterizzato dal preventivo confronto con le parti sociali in merito all’iniziativa legislativa in campo economico e sociale. Si garantisce così il sostegno delle parti sindacali a politiche di Governo particolarmente rigorose, da un lato, e, dall’altro, i sindacati sono coinvolti nelle scelte concernenti la politica economica, fiscale…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Concentrazione di imprese

Concentrazione di imprese (d. comm.): Si tratta di un concetto economico che si risolve nel controllo di un’impresa su una o più altre imprese. Secondo la nostra legge antitrust [vedi], l’operazione di concentrazione si realizza (art. 5): —  quando due o più imprese procedono a fusione; —  quando uno o più soggetti in posizione di controllo…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Comunione

Comunione Comunione convenzionale (d. civ.) Ai sensi dell’art. 210 c.c., i coniugi possono, mediante convenzione, modificare il regime della comunione legale [vedi], dando luogo ad una comunione. In tal caso va innanzitutto osservato che, mentre la comunione legale è un effetto del matrimonio (ope legis), quella convenzionale è effetto di un negozio giuridico, con tutte…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Conferimenti

Conferimenti [nelle società] (d. comm.): Contributi che i soci danno alla società [vedi] per costituire il capitale sociale [vedi]. Dal momento che con la stipulazione del contratto di società il contraente si obbliga a contribuire alla formazione del capitale mediante prestazione (in proprietà o uso) di beni o servizi (art. 2253 c.c.), i conferimenti sono gli…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Conduttore

Conduttore (d. civ.): [vedi Locazione].  

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Conciliazione

Conciliazione Conciliazione giudiziale in materia tributaria Istituto che consente di estinguere una esposizione debitoria nei confronti dell’erario, costituita da tributi o sanzioni, mediante il patteggiamento delle somme dovute. La conciliazione può aver luogo solo davanti alla commissione tributaria provinciale e non oltre la prima udienza. La richiesta di conciliazione, sia totale che parziale, può provenire…


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube