I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

I.P.A.B.

I.P.A.B. [istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza] (leg. soc.): Sono istituzioni che operano prevalentemente nel campo socio-assistenziale, inserite nell’ambito degli interventi di integrazione sociale. Il D.Lgs. 207/2001 affida alle Regioni [vedi] la disciplina delle modalità di concertazione e cooperazione dei diversi livelli istituzionali con le I.P.A.B. e ha trasformato le stesse in aziende pubbliche di servizi…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

I.R.PE.F.

I.R.PE.F. [imposta sul reddito delle persone fisiche] (d. trib.): Imposta a carattere personale e progressivo che colpisce il reddito [vedi] quale espressione della capacità contributiva dei cittadini. Il presupposto è il possesso di redditi, in danaro o natura, rientranti nelle categorie stabilite dalla legge. Sono soggetti passivi del tributo in esame le persone fisiche, residenti e…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

I.O.R.

I.O.R. [istituto per le opere religiose] (d. eccl.): Lo I.O.R. è uno tra gli enti centrali della Chiesa fondato come istituto privato nel 1942 da Papa Pio XII, svolge attività finanziarie miranti alla custodia e all’amministrazione dei beni mobili e immobili dello S.C.V. sia di proprietà che ad esso trasferiti o affidati da persone fisiche o…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

I.R.A.P.

I.R.A.P. [imposta regionale sulle attività produttive] (d. trib.): Imposta a carattere reale sullo svolgimento di attività imprenditoriali. Sono obbligati al pagamento dell’imposta, in relazione all’esercizio di un’attività organizzata per la produzione di beni e servizi: —  le imprese (individuali e collettive); —  gli artisti e i professionisti; —  gli enti commerciali pubblici e privati; —  i…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

I.N.P.D.A.P.

I.N.P.D.A.P. [nazionale di previdenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica] (leg. soc.): Ente pubblico istituito nel 1994 allo scopo di riunificare la previdenza dei pubblici dipendenti, gestita originariamente dal Ministero del tesoro e da una serie di istituti speciali (l’ENPAS per i dipendenti statali, l’INADEL per i dipendenti degli enti locali, l’ENPDEP per i dipendenti forestali).…

Che significa? | 6 Nov 2015 | di Edizioni Simone

I.N.P.D.A.I.

I.N.P.D.A.I. [istituto nazionale di previdenza per i dirigenti di aziende industriali] (leg. soc.): Ente istituito nel 1953 che gestiva l’assicurazione obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti a favore dei dirigenti di aziende industriali. Per effetto della L. 289/2002, l’I.N.P.D.A.I. è stato soppresso e i titolari delle posizioni assicurative e dei trattamenti pensionistici presso…

Che significa? | 1 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Istruzione

Istruzione Istruzione della causa (d. p. civ.) Successivamente all’introduzione della causa (che termina con la costituzione delle parti [vedi]), ha inizio la fase di Istruzione della stessa (in senso ampio). In tale fase si acquisiscono gli elementi di fatto e si controllano gli aspetti giuridici necessari per la definizione del processo. Si svolgono, cioè, tutte…

Che significa? | 1 Nov 2015 | di Edizioni Simone

Intese recanti pregiudizio alla concorrenza

Intese recanti pregiudizio alla concorrenza (d. UE): L’art. 101 TFUE dichiara «incompatibili con il mercato interno e vietati tutti gli accordi tra imprese, tutte le decisioni di associazioni di imprese e tutte le pratiche concordate che possano pregiudicare il commercio tra Stati membri e che abbiano per oggetto e per effetto di impedire, restringere o falsare…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inammissibilità

Inammissibilità Inammissibilità nel processo amministrativo Nel processo amministrativo, la dichiarazione di Inammissibilità del ricorso viene pronunciata, anche d’ufficio, dal giudice quando è carente l’interesse o sussistono altre ragioni ostative ad una pronuncia sul merito (art. 35 c.p.a.). Come per l’improcedibilità, anche l’Inammissibilità viene dichiarata dal giudice con una pronuncia di rito che non definisce nel…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inaudita altera parte

Inaudita altera parte [non sentita l’altra parte] (d. p. civ.): Questa espressione latina indica i casi in cui il giudice provvede sulla base della semplice richiesta della parte, debitamente documentata, senza che la controparte possa intervenire [vedi Contraddittorio (Principio del); Decreto ingiuntivo], se non in un momento successivo e solo eventuale.

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inabilitazione

Inabilitazione (d. civ.): Situazione intermedia tra l’interdizione [vedi] e l’amministrazione di sostegno [vedi], l’Inabilitazione indica lo stato, giudizialmente dichiarato, di diminuita capacità d’agire di una persona maggiorenne che, per le sue condizioni psichiche e fisiche, non è in grado di provvedere alla cura dei propri interessi patrimoniali. I casi di Inabilitazione sono tassativamente indicati e sono:…

Che significa? | 20 Ott 2015 | di Edizioni Simone

In pari causa turpitudinis melior est condicio possidentis

In pari causa turpitudinis melior est condicio possidentis [in una situazione di egual turpitudine è migliore la condizione di chi possiede] (d. civ.): La formula considera che chi ha ricevuto il pagamento e non è tenuto a restituirlo [vedi Ubi et dantis et accipientis turpitudo versatur, non posse repeti dicimus] si trova in una situazione favorevole…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

In claris non fit interpretatio

In claris non fit interpretatio [non è data interpretazione laddove v’è chiarezza] (t. gen.): Brocardo latino con il quale si afferma l’inutilità di un’attività interpretativa in relazione a norme o atti di autonomia privata formulati in modo chiaro ed inequivocabile [VEDI Interpretazione]. La rilevanza pratica di questo principio è stata però da sempre contestata, dal momento che…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Id quod plerumque accidit

Id quod plerumque accidit [ciò che accade più spesso] (d. pen.): L’espressione è normalmente adoperata in diritto penale per fare riferimento a quegli eventi che, sulla base della comune esperienza, sono causalmente riconducibili, con un ragionevole grado di probabilità, alla condotta dell’uomo. La condotta umana, cioè, sul piano penalistico, è causa dei soli effetti che, nel…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inadimplenti non est adimplendum

Inadimplenti non est adimplendum [verso chi non adempie un contratto non bisogna adempiere] (d. civ.) Questo brocardo latino trova applicazione nel diritto positivo con l’istituto dell’eccezione di inadempimento [VEDI] (art. 1460 c.c.).

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inalienabilità

Inalienabilità (d. civ.): È la condizione giuridica di un bene che non può essere venduto. Sono per esempio inalienabili i beni demaniali [VEDI Demanio]. L’Inalienabilità può essere legale, ossia prevista dalla legge come nel caso dei beni demaniali, o convenzionale, ma in questo caso deve essere temporalmente circoscritta.

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

In pari causa turpitudinis cessat repetitio

In pari causa turpitudinis cessat repetitio [in una situazione di egual turpitudine non si fa luogo a restituzione] [VEDI Ubi et dantis et accipientis turpitudo versatur, non posse repeti dicimus].

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inappellabilità

Inappellabilità (d. proc.) [VEDI Appello].

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inadempimento

Inadempimento (d. civ.): Indica la mancata o inesatta esecuzione della prestazione, cui si ricollega l’obbligo del debitore di risarcire il danno. Il debitore è tenuto ad eseguire la prestazione con la diligenza [VEDI] del buon padre di famiglia. Il limite della sua responsabilità è costituito dalla sopravvenuta impossibilità a lui non imputabile della prestazione [VEDI]. Tale…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

In idem placitum consensus

In idem placitum consensus [consenso (pacifico) sul medesimo punto] (d. civ.): In diritto romano era l’elemento necessario e sufficiente per l’esistenza di contratti tipici quali la compravendita, la locazione, la società, il mandato. Attualmente è espressione frequente nella prassi del diritto civile per indicare l’elemento soggettivo volontaristico, l’accordo tra le parti, appunto, essenziale per la formazione…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

I.M.U.

I.M.U. [imposta municipale unica o propria] (d. trib.): Tale tributo, istituito dal D.Lgs. 23/2011 sostituisce, per la componente immobiliare, l’IRPEF [VEDI] e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari relativi ai beni non locati e l’ICI [VEDI]. A decorrere dal 2014, l’I.M.U. è una delle tre componenti dell’imposta unica comunale (IUC) [VEDI] insieme alla…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

I.N.A.I.L.

I.N.A.I.L. [Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro] (leg. soc.) Lo Stato prevede l’obbligo di assicurare i lavoratori addetti ad attività pericolose dal rischio di possibili infortuni sul lavoro, o malattie causate dall’attività lavorativa, e individua nel datore di lavoro [VEDI] il soggetto incaricato di sostenere le spese assicurative. L’I.N.A.I.L. ha il compito…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Inabilitazione

Inabilitazione (d. civ.): Situazione intermedia tra l’interdizione [VEDI] e l’amministrazione di sostegno [VEDI], l’Inabilitazione indica lo stato, giudizialmente dichiarato, di diminuita capacità d’agire di una persona maggiorenne che, per le sue condizioni psichiche e fisiche, non è in grado di provvedere alla cura dei propri interessi patrimoniali. I casi di Inabilitazione sono tassativamente indicati e sono:…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

In dubio pro reo

In dubio pro reo [nel dubbio a favore dell’imputato] (d. pen.): Principio di diritto attestato già da numerosi autori romani classici quali Gaio, Paolo, Ulpiano e ripreso in età medievale da Papa Bonifacio VIII. Secondo questo principio, se sussiste incertezza sulla volontà del fatto costituente reato, si deve decidere a favore del reo. Un’applicazione del brocardo…

Che significa? | 19 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Imputazione

Imputazione Imputazione allo Stato della condotta dei suoi funzionari (d. int.): Per il diritto internazionale tutti gli atti, i comportamenti, le omissioni degli individui o di organi burocratici sono ascritti, cioè imputati, allo Stato di appartenenza. Per la dottrina più consolidata l’individuo, nel diritto internazionale, non è né soggetto né destinatario diretto delle norme, ma solo…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Impignorabilità

Impignorabilità (d. p. civ.) Tale concetto esprime la non idoneità di un determinato bene a essere assoggettato a pignoramento [vedi]. Sulla base degli artt. 514-516 c.p.c., si distingue un’Impignorabilità assoluta e una relativa. Si parla di Impignorabilità assoluta allorché il bene non può mai essere assoggettato a pignoramento [vedi Schema]. Si parla invece di Impignorabilità…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Imputabilità

Imputabilità (d. pen.): Secondo l’art. 85 c.p., è imputabile chi ha la capacità di intendere e di volere nel momento della commissione del fatto costituente reato. La capacità di intendere è la capacità di rendersi conto del valore sociale dell’atto che si compie. La capacità di volere è l’attitudine delle persone a determinarsi in modo autonomo,…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Impugnazione

Impugnazione (d. proc.) Rimedio giuridico attribuito alle parti (ed eccezionalmente a soggetti che non sono stati parti del processo) per rimuovere uno svantaggio derivante da un provvedimento del giudice, che consente così di chiedere il nuovo esame della causa e la pronuncia di una nuova decisione ad un diverso giudice. Il presupposto del diritto all’Impugnazione…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Improcedibilità

Improcedibilità Improcedibilità nel processo civile È quella particolare situazione processuale per cui, una volta instaurato il giudizio, questo non può più proseguire o concludersi con una sentenza di merito. Si verifica: —  nel giudizio di appello, se l’appellante non si è costituito fino alla prima udienza, ovvero, essendosi costituito, non vi sia comparso; in tale ultima…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Impresa

Impresa (d. comm.): L’Impresa può definirsi come l’attività economica organizzata, esercitata professionalmente dall’imprenditore, diretta alla produzione o allo scambio di beni e servizi. Tale nozione si desume implicitamente dall’art. 2082 c.c. che delinea la figura dell’imprenditore [vedi]: manca, infatti, nel codice civile una definizione autonoma di Impresa. Carattere, quindi, dell’attività imprenditoriale è la economicità (l’attività imprenditoriale…


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube