I risultati prodotti dalla tua ricerca:

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patronato

Patronato [istituti di] (d. lav.): Organizzazioni costituite e gestite esclusivamente da associazioni nazionali di lavoratori, che provvedono ad assistere gratuitamente i lavoratori e i loro aventi causa. Hanno il potere di transigere e conciliare in sede amministrativa, ma solo in forza di uno specifico mandato conferito dal lavoratore; ne è prevista la partecipazione alle controversie…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patteggiamento

Patteggiamento (d. p. pen.): Istituto in forza del quale p.m. e imputato si accordano sull’entità della pena da irrogare e implicitamente anche sull’affermazione di colpevolezza (art. 444 c.p.p.). La richiesta di Patteggiamento (cd. applicazione della pena su richiesa delle parti) può essere formulata nel corso delle indagini preliminari [vedi]; nel corso dell’udienza preliminare [vedi] fino…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patologia del negozio giuridico

Patologia del negozio giuridico (d. civ.): [vedi Invalidità (del negozio)].

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

P.E.C.

P.E.C. (d. amm.): [vedi Posta elettronica certificata].

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patria

Patria (d. pub.): Espressione con la quale si indica la terra di un popolo alla quale ci si sente legati per ragioni di nascita e per i forti vincoli di carattere storico, politico, morale, religioso, culturale. Tale termine è stato utilizzato dal costituente all’art. 52, che afferma: «La difesa della Patria è sacro dovere del…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patrimonialità

Patrimonialità (d. civ.): È il requisito che distingue l’obbligazione in senso tecnico da obblighi di altra natura (art. 1174 c.c.). La Patrimonialità significa che la prestazione deve poter essere valutata economicamente, ossia deve essere tale da potersene determinare il valore in danaro; diversamente mancherebbe la possibilità, in caso di inadempimento, di stabilire la somma per…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patrimonio

Patrimonio (d. civ.): Il Patrimonio è costituito da un insieme di rapporti giuridici attivi e passivi (diritti ed obblighi) facenti capo ad una persona (cd. titolare) e valutabili economicamente. La nozione giuridica è quindi più vasta di quella comune: infatti, in senso giuridico, è titolare di un Patrimonio anche chi ha solo debiti, in quanto…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Patrocinio

Patrocinio (d. p. civ.): Indica genericamente l’attività difensiva (art. 82 c.p.c.) svolta da avvocati e praticanti abilitati. Si tenga presente che «ministero di difensore» è l’attività procuratoria in udienza; mentre «assistenza di difensore» indica la consulenza difensiva svolta dall’avvocato. Patrocinio a spese dello Stato Originariamente limitato (dalla legge 217/1990) ai soli giudizi penali, penali militari…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Parte

Parte Parte civile (d. p. pen.): Nel processo penale può costituirsi Parte civile il soggetto a cui un reato ha recato danno, ovvero i suoi successori universali, al fine di ottenere la restituzione o il risarcimento del danno dall’imputato [vedi] o dal responsabile civile [vedi]. La costituzione di Parte civile rappresenta il modo in cui…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Partecipazione

Partecipazione Partecipazione agli utili (d. lav.): Tipica forma di retribuzione flessibile [vedi Retribuzione], in cui la retribuzione è costituita, in tutto o in parte, dalla Partecipazione del lavoratore agli utili dell’impresa (artt. 2099 co. 3 c.c.). La Partecipazione, se non è diversamente stabilito, è commisurata agli utili netti che, nel caso di imprenditore obbligato alla pubblicazione…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Parti comuni di un edificio

Parti comuni di un edificio (d. civ.):  Sono tutte quelle parti di un immobile destinate all’uso comune da parte dei proprietari dei singoli appartamenti. Salvo quanto previsto dal regolamento condominiale, ogni condomino può, in proporzione al valore del piano o porzione di piano che gli appartiene, liberamente servirsi delle Parti comuni di un edificio secondo…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Particella catastale

Particella catastale (d. trib.): Porzione di terreno situata in un medesimo Comune appartenente allo stesso possessore e della medesima qualità e classe di coltura. Presso il catasto terreni, ora gestito dall’Agenzia delle entrate, Ministero delle finanze, a ciascuna Particella catastale viene attribuita la relativa rendita imponibile (reddito dominicale e reddito agrario) attraverso l’applicazione di tariffe…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Partita I.V.A.

Partita I.V.A. (d. trib.): Numero che viene attribuito dalla Direzione provinciale dell’Agenzia delle entrate ad ogni contribuente che ne fa domanda allorché intraprende l’esercizio di un’impresa, arte o professione nel territorio dello Stato, ovvero ai non residenti allorché istituiscono una stabile organizzazione in Italia. In base all’art. 35 del D.P.R. 633/1972 l’interessato (persona fisica o…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Partite I.V.A.

Partite I.V.A. (d. lav.): Sono così definite le collaborazioni rese da persona titolare di posizione fiscale ai fini dell’imposta sul valore aggiunto. Per effetto della cd. riforma Fornero (L. 92/2012), si è stabilito che tali prestazioni lavorative abbiano, salvo prova contraria, natura di collaborazione coordinata e continuativa quando: — la durata della prestazione d’opera è…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Partiti politici

Partiti politici (d. cost.): Sono associazioni di persone che hanno comuni ideologie ed interessi e che, attraverso una stabile organizzazione, mirano ad esercitare una influenza sulla determinazione dell’indirizzo politico del Paese [vedi Indirizzo politico]. Gli elementi costitutivi dei Partiti politici sono quindi: organizzazione, patrimonio e scopo (o ideologia). I Partiti politici sono caratterizzati inoltre dalla…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Part-time

Part-time (d. lav.): Rapporto di lavoro subordinato caratterizzato da un orario di lavoro inferiore rispetto all’orario normale di lavoro a tempo pieno. Il rapporto di lavoro a tempo parziale è disciplinato dal D.Lgs. 61/2000, in base al quale le tipologie di Part-time che è possibile instaurare sono: — Part-time orizzontale, in cui vi è una…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Passaggio

Passaggio Passaggio coattivo [servitù di] (d. civ.): È il diritto, regolato dagli artt. 1051-1057 c.c., di passare sul fondo altrui per accedere alla pubblica via. Il Passaggio, che costituisce un’ipotesi di servitù [vedi] coattiva, va concesso, in particolare, nelle seguenti ipotesi: — quando un fondo intercluso tra le proprietà altrui non ha una via d’accesso…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Passaporto diplomatico

Passaporto diplomatico (d. int.): Documento rilasciato dalle autorità di governo di uno Stato a un suo rappresentante all’estero (che generalmente, ma non necessariamente, svolge funzioni diplomatiche) onde permettergli godere presso lo Stato ospitante di quell’insieme di trattamenti di cortesia che solitamente caratterizzano i rapporti diplomatici tra gli Stati; ovviamente il Passaporto diplomatico assolve anche a…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Passivo

Passivo (d. civ.): Con il termine Passivo o passività si indicano genericamente tutte le poste negative che compongono il patrimonio di ciascun soggetto. L’attivo meno il Passivo costituisce il patrimonio netto. Passivo dell’eredità Il Passivo dell’eredità è l’insieme delle poste patrimoniali negative facenti parte del patrimonio del defunto. Esso ha un rilievo particolare nel caso…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Pagamento

Pagamento (d. civ.): Indica l’atto col quale si adempie un’obbligazione [vedi] pecuniaria. Pagamento con surrogazione: [vedi Surrogazione]. Pagamento dei debiti ereditari Spetta ai coeredi in proporzione alle loro quote ereditarie, salvo che il testatore [vedi Testamento] abbia altrimenti disposto (art. 752 c.c.).  Dal Pagamento dei debiti ereditari sono esentati i legatari [vedi Legato] (art. 756…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

PagoBancomat

PagoBancomat (d. civ.): Si tratta di un circuito di pagamento tramite POS, cioè un apparecchio elettronico, collegato attraverso un circuito telematico alle diverse banche, con cui, inserendo la propria carta (—) è possibile effettuare il pagamento di una merce con addebito diretto sul proprio conto corrente bancario [vedi]. La carta Pagoban­comat consente di prelevare denaro…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Palestina

Palestina (d. int.): [vedi Autorità Nazionale Palestinese; O.L.P.; Stato della Palestina].

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Paradisi fiscali

Paradisi fiscali (d. trib.): Sono detti Paradisi fiscali quegli Stati i cui ordinamenti tributari impongono aliquote molto basse o concedono particolari agevolazioni fiscali per i non residenti al fine di assicurare l’afflusso di capitali e/o la realizzazione di insediamenti produttivi e finanziari con capitali esteri. Sovente, i soggetti agevolati sono tenuti al versamento di una…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Par condicio

Par condicio Par condicio creditorum [pari condizioni dei creditori] (d. civ.): Principio accolto dall’art. 2741 c.c., che trova applicazione allorché concorrano più creditori di un unico debitore. In base ad esso tutti i creditori hanno uguale diritto di soddisfarsi sui beni del debitore, beni che fungono da garanzia cd. generica per il soddisfacimento delle loro…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Parafiscalità

Parafiscalità (d. trib.): Attività di imposizione e riscossione di tributi [vedi] effettuata da enti pubblici non territoriali. Si parla di attività parafiscale in quanto essa si affianca a quella svolta dallo Stato e da enti territoriali (Comuni, Province e Regioni) che, invece, viene tradizionalmente definita come fiscale. Il sistema di finanziamento parafiscale consente agli enti…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Parastato

Parastato (d. amm.): Con tale termine si indica quel complesso di enti soggetti allo Statuto sul Parastato, contenuto nella L. 70/1975. Gli enti parastatali gravitano nell’area di influenza dello Stato, cui sono legati da rapporti di ausiliarietà e strumentalità. La L. 70/1975 non ha formulato una definizione concettuale dell’ente pubblico parastatale, ma ha elencato in…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Parasubordinazione

Parasubordinazione (d. lav.): Termine con cui si indicano quei rapporti che si concretano in una prestazione d’opera continuativa e coordinata, prevalentemente personale, anche se non a carattere subordinato (art. 409, n. 3 c.p.c.). È definita Parasubordinazione perché ha natura di lavoro autonomo, ma presenta notevoli caratteristiche di somiglianza con il rapporto di lavoro subordinato, in…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Pacchetto

Pacchetto Pacchetto azionario (d. comm.): Indica una quota percentuale significativa di azioni di una società [vedi Azione societaria]. Solo il possesso di un significativo , infatti, permette all’azionista l’esercizio di particolari poteri di amministrazione e controllo della società; pertanto il valore di mercato del Pacchetto azionario è normalmente maggiore di quello della somma del valore di…

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Parcella

Parcella (d. p. civ.): LaParcella, detta anche nota spese, è prevista dall’art. 75 disp. att. c.p.c., in base al quale il difensore, nel momento in cui la causa passa in decisione, deve unire al fascicolo di parte la Parcella, indicando il compenso [vedi] e le spese.

Che significa? | 14 Ott 2015 | di Edizioni Simone

Pacta de negoziando e de contraendo

Pacta de negoziando e de contraendo (d. int.): Definiti anche accordi preliminari, fanno riferimento all’ipotesi in cui l’apertura di un negoziato costituisca l’attuazione di un precedente impegno convenzionale. In tal caso, quindi, le parti si sono già preliminarmente accordate in relazione all’apertura di un negoziato in funzione della stipulazione di un trattato internazionale.


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube