Ebook Pubblicato il 13 Gennaio 2016

Edizioni Simone
Ebook di Edizioni Simone

Ebook Responsabilità per Danni da Cose in Custodia ex art. 2051

Ebook Pubblicato il 13 Gennaio 2016




Danni da mancata manutenzione delle strade e dei beni demaniali, da parti comuni del condominio, da cose affidate in appalto, da impianti sportivi • Responsabilità oggettiva e presunta • Identificazione del custode • Nesso di causalità, caso fortuito: onere della prova • Responsabilità della Pubblica Amministrazione

La materia della responsabilità civile da cose in custodia ex art. 2051 è stata caratterizzata da una significativa evoluzione a seguito delle diverse soluzioni dottrinali e innovazioni giurisprudenziali.

Il presente volume si pone l’ambizioso obiettivo di analizzare, in modo approfondito e il più esaustivo possibile, un tema, quello della responsabilità civile da cose in custodia, su cui è sterminata la elaborazione scientifica per non dire quella giurisprudenziale, e di estrapolarne i principi generali e le soluzioni più probabili così da orientare utilmente il professionista alle prese con le inevitabili peculiarità della fattispecie concreta.

Il volume si compone di una prima parte, dedicata all’esame dottrinale e giurisprudenziale della disciplina in tema di responsabilità da cose in custodia ed all’analisi strutturale dell’art. 2051 c.c. di cui vengono nettamente delineati la natura, l’ambito applicativo, i presupposti, le esimenti.

La seconda parte, articolata in sei capitoli, è invece incentrata sulla disamina di fattispecie di sinistri piuttosto ricorrenti, analisi che, si snoda partendo dalla fattispecie concreta, viene sviluppata attraverso il richiamo puntuale dei precedenti e perviene ad una risposta, sulla scorta dei prevalenti orientamenti giurisprudenziali.

In tal modo l’operatore giuridico viene accompagnato alla soluzione più idonea in riferimento alla questione concretamente posta alla sua attenzione.


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube